×

L’addio a Mario Caraceni: il grande sarto milanese

Condividi su Facebook

Si è spento dopo la malattia il famosissimo sarto milanese Mario Caraceni.

Mario Caraceni, il famosissimo sarto milanese

Il decano dei sarti milanesi, Mario Caraceni, è venuto a mancare all’età di 95 anni dopo aver combattuto una brutta malattia.

Mario Caraceni e i grandi stilisti

La sartoria Caraceni ha vestito grandi stilisti come Karl Lagerfeld, Calvin Klein, Gianfranco Ferré, Ralph Lauren, ma anche la famiglia Agnelli, il presentatore Mike Bongiorno e tanti altri.

L’atelier fu aperto da suo padre Augusto, dopo aver appreso, a sua volta, l’arte sartoriale dal genitore, nel 1946 in via Fatebenefratelli, 16.

Mario Caraceni: l’atelier e la promessa

Dal 1930 il padre lavorava a Parigi, pertanto Mario frequentò le scuole in Francia. Nel 1946, arrivarono in Italia e Augusto aprì il suo tanto atteso atelier a Milano, dove Mario proseguì gli studi. Il genero confida “Non cambieremo mai sede.

La nostra tradizione e le nostre radici di famiglia sono salde qui e vogliamo che continuino a crescere. Era il più grande desiderio di Mario e quello che non disattenderemo, l’abbiamo promesso anche a lui, tutti insieme, parenti figli e nipoti, in questi ultimi giorni”. Aggiunge inoltre una frase che diceva sempre Mario “La cosa più importante nel lavoro, anche di fronte alle inevitabili frustrazioni e sacrifici, non è la fama: è la serietà”.

Mario Caraceni: il desiderio di ricongiungimento con la moglie

Caraceni è stato Cavaliere della Repubblica, membro della Camera Europea dell’Alta Sartoria, accademico dell’Accademia dei sartori, e Cavaliere di San Maurizio e Lazzaro.

Nell’ultimo periodo aveva manifestato il desiderio di raggiungere la moglie Rachele, venuta a mancare ormai quattro anni. Andreacchio condivide le parole autoironiche di Mario “Mia figlia continua a farmi fare esami medici, dicono che sono in forma ma allora di cosa posso morire?”.

LEGGI ANCHE: Via della Spiga rifiorisce: gerbere, rose e garofani per il rilancio

Leggi anche

Contents.media