×

Divieto di balneazione nei fiumi del Milanese: rischio Covid

Condividi su Facebook

Il divieto di balneazione nei fiumi milanesi era in vigore anche prima della pandemia di Covid-19, ma è ora è stato esteso.

Stop balneazione
Fiume Milano

Ora oltre al rischio di annegamento si presenta anche la possibilità di contrarre il Covid.

Divieto di balneazione fiumi milanesi: l’appello del Comune di Rho

Sul proprio sito web, il Comune di Rho ha condiviso una comunicazione nella quale viene ribadito il concetto di divieto assoluto di balneazione nei corsi d’acqua della zona, in particolare nei canali secondari del Consorzio Est Ticino Villoresi e del Canale Scolmatore Nord Ovest (CSNO)”.

L’appello “Non fate il bagno nei fiumi e nei canali sul territorio comunale, anche perché è possibile la trasmissione del Covid a causa di acque contaminate dagli scarichi provenienti da impianti di depurazione”.

Divieto di balneazione fiumi milanesi: le parole dell’assessore all’Ambiente di Rho

Gianluigi Forloni –assessore all’Ambiente di Rho- sottolinea “i divieti di balneazione ci sono da molto tempo, eppure ogni estate ci troviamo a dover fare i conti con qualche brutto episodio, compresi purtroppo gli annegamenti.

Quest’anno poi al consueto desiderio di refrigerio dovuto al gran caldo si aggiunge la comprensibile voglia di tornare alla normalità. Le regole però ci sono e vanno rispettate. Tuffandosi in queste acque si può rischiare la vita, non c’è da scherzare E procede “Il canale Villoresi non essendo un corso d’acqua naturale, non offre appigli sulle sponde che consentano di uscirne agevolmente. Le pareti sono di cemento e costituiscono un ulteriore pericolo per la balneazione”.

Inoltre, un ulteriore invito per i cittadini è quello di adottare comportamenti responsabili per quanto riguarda il transito su strade alzaie: pedoni, runner e ciclisti, spesso, condividono a fatica il transito sulle alzaie in modo civile, portando inevitabilmente ad alcuni incidenti, come cadute e urti.

Divieto di balneazione fiumi milanesi: dal 28 giugno stop mascherina all’aperto

Nonostante la campagna vaccinale, si raccomanda di evitare luoghi di assembramento e indossare sempre la mascherina, la quale non sarà più obbligatoria a partire dal 28 giugno.

LEGGI ANCHE: Riapertura delle piscine a Milano: ecco quali e dove

Leggi anche

Contents.media