×

Suicidio in metro a Milano: morta donna di 28 anni

Condividi su Facebook

Suicidio nella metro rossa di Milano, alla fermata di Villa San Giovanni. Muore travolta dal treno una donna di 28 anni.

suicidio metro milano
suicidio metro milano

Suicidio nella metro rossa di Milano. Una donna di 28 anni si è tolta la vita lanciandosi sotto il treno in arrivo.

Suicidio in metro a Milano

Il suicidio nella metro rossa di Milano è avvenuto la mattina di martedì 20 aprile, intorno alle 11:00.

L’episodio è avvenuto esattamente alla stazione di Villa San Giovanni. Secondo le prime indiscrezioni si tratta di una donna di 28 anni, originaria della Brianza. Dalle prime indagini sulle dinamiche dell’incidente, sembra chiara la sua volontà di togliersi la vita gettandosi sui binari nel momento in cui arrivava il treno in stazione.

Subito dopo tentativo di suicidio il personale Atm è intervenuto per tentare un primo soccorso. Sul posto sono poi intervenuti anche il personale di areu, accompagnati dai vigili del fuoco e diverse volanti della Polizia.

Per la donna però non c’è stato nulla da fare: è morta sul colpo.

Ora indaga sull’accaduto la Polmetro, per capire le motivazioni dietro ad un gesto così estremo.

L’episodio ha comportato il blocco dei treni da Gorla a Sesto Fs. Atm però ha prontamente attivato un servizio di bus sostitutivi per permettere ai pendolari di poter comunque raggiungere le stazioni della metro rossa, per poi ripristinare il normale funzionamento del trasporto dalle 14:00.

Leggi anche

Contents.media