×

Pc ricondizionati per la Dad: l’iniziativa per gli studenti di Milano

Condividi su Facebook

Lenovo e il Comune di Milano hanno dato vita all'iniziativa RiavviaMi, attraverso la quale vengono donati pc ricondizionati per i ragazzi in Dad.

pc ricondizionati dad
pc ricondizionati dad

Con la maggioranza degli studenti in Dad, è quella di Lenovo l’idea più interessante di questi tempi: donare pc ricondizionati ai ragazzi con difficoltà economiche.

Pc ricondizionati donati per la Dad

Non tutti i giovani studenti che stanno seguendo le lezioni scolastiche in Dad per via del Covid hanno la possibilità di usufruire di mezzi tecnologici nuovi e adeguati.

Toccata da queste problematiche, l’azienda Lenovo – in collaborazione col Comune di Milano, la Città Metropolitana e l’Associazione Energie Sociali Jesurum – ha dato vita a un’iniziativa più che significativa, chiamata RiavviaMi.

L’idea prende piede da un’analisi di quelle che sono le necessità dei cittadini, che ha dimostrato come le maggiori difficoltà siano sentite dai ragazzi tra i 14 e 18 anni che hanno bisogno studiare in Dad.

L’analisi del Comune di Milano ha coinvolto diversi comuni, tra cui Arese, Buccinasco, Corsico, Milano, Segrate e ancora altri.

Le problematiche sociali ed economiche vissute da alcune fasce di popolazione si sono sensibilmente acuite durante il periodo della pandemia, tant’è che la vice sindaca di Milano Arianna Censi punta lo sguardo sulla triste situazione dell’abbandono scolastico da parte di quei ragazzi che presentano difficoltà di tipo tecnologico-digitale.

Come partecipare a RiavviaMi

E’ un’iniziativa solidale, alla quale si può partecipare con gran facilità registrandosi nella sezione apposita del sito ufficiale Lenovo: Spazio Lenovo. Le persone che abbiano a disposizione devices in buone condizioni ma che non vengono più utilizzati possono donarli a questi ragazzi ed ottenere dall’azienda uno sconto del 15% sui prodotti Lenovo e Motorola.

Una volta avvenuta la donazione, i dispositivi vengono valutati nelle loro condizioni, sanificati e ricondizionati per poi essere inviati a chi ne ha più bisogno.

Si tratta dunque di un progetto che favorisce anche l’economia circolare, e soprattutto la sostenibilità.

“In un momento storico in cui stiamo affrontando situazioni e difficoltà senza precedenti riteniamo fondamentale che un’azienda come Lenovo possa restituire valore alle comunità in cui opera con successo”, queste le parole di Luca Rossi, senior vice president di Lenovo Group.

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media