×

Beppe Sala, lascia il Pd: passa ai Verdi Europei

Condividi su Facebook

Beppe Sala lascia il Pd e passa ai Verdi Europei. La scelta presa perché la questione ambientale è prioritaria.

beppe sala verdi europei
beppe sala verdi europei

Beppe Sala passa ufficialmente dal Pd ai Verdi Europei.L’ambiente è prioritario” ma è anche dipeso, ammette, dalla crisi interna al partito nazionale.

Beppe Sala lascia il Pd

Beppe Sala coglie la palla al balzo del congelamento delle elezioni comunali 2021, rinviate ad ottobre, e annuncia di abbandonare il Pd e di passare ufficialmente ai Verdi Europei.

Dal punto di vista delle elezioni comunali 2021, il programma presentato dal ricandidato Sala non dovrebbe cambiare molto, considerato che ha sempre posto in primo piano l’emergenza ambientale, attenzione a cui si è dato già un forte impulso con il Piano Aria Clima approvato lo scorso dicembre all’interno del Comune di Milano. Ma a questo punto i dubbi sono relativi alle liste e all’ampia coalizione che era riuscito ad ottenere.

Tuttavia è impossibile non pensare che tra le motivazioni che hanno spinto Beppe Sala a lasciare il Pd c’è anche la crisi del partito dopo l’uscita di Zingaretti e l’arrivo di Letta, che sta dividendo internamente il Pd

In un’intervista esclusiva a La Repubblica Sala ammette: “Il Pd sta pagando la scelta di dare troppo spazio, da troppi anni, alle correnti”. Ma soprattutto motiva questa scelta come una conversione totale all’ambientalismo, una trasazione ecologica che insomma non riguarda solo Milano ma anche il suo primo cittadino.

“La questione ambientale riguarda il nostro presente e il futuro dei nostri figli. Come cittadino e come sindaco sono sempre più convinto che il miglioramento delle politiche pubbliche parta dalle strategie di sviluppo delle città. E miglioramento per me significa puntare con coraggio e decisione su sviluppo sostenibile e avanguardia ambientale spiega Sala.

Entusiasmo da Europa Verde che accoglie così il Sindaco: “Ora, insieme per attuare quel cambiamento in grado di avviare, in Italia, la transizione ecologica che affianchi la giustizia ambientale alla giustizia sociale, venendo incontro anche alle richieste delle giovani e dei giovani che hanno riempito le piazze in questi anni. Caro Beppe, insieme faremo grandi cose.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media