×

Piano Aria Clima, Sala: “Milano sia il modello anche per gli altri”

Condividi su Facebook

Il sindaco Sala e il Piano Aria Clima di Milano per arrivare alla neutralità carbonica. "Milano tracci il modello anche per gli altri".

piano aria clima milano
piano aria clima milano

Il sindaco Sala, giovedì 17 dicembre, ha presentato al consiglio comunale il Piano Aria Clima della città di Milano. Un piano articolato e che dura più del suo mandato affinché Milano eserciti una leadership forte e di visione per l’Italia nel percorso da affrontare per l’emergenza climatica.

Il Piano Aria Clima di Milano

Il Sindaco Sala ha presentato il Piano Aria Clima di Milano, un programma articolato, che partirà subito per durare più del suo mandato e che porterà Milano alla neutralità carbonica. Raggiungere l’obiettivo di una comunità ad “emissioni zero” è l’obiettivo che si è dato la comunità europea entro il 2050 e in questo percorso Sala non vuole solo sposare l’obiettivo, ma vuole portare Milano ad essere una guida in questa transizione per l’intera Italia.

Milano ha una responsabilità maggiore per quello che rappresenta nel Paese sulle tematiche ambientali. Per questo mi auguro che sapremo esercitare una leadership forte e di visione dichiara il sindaco presentando il Piano Aria Clima. Milano vuole essere la prima città ad avere una programmazione così articolata. È un piano che si articola su fasi temporali molto lunghe, è un quadro, un percorso da fare, che guarda lontano affondando i primi passi nell’oggi.

È la nostra risposta all’emergenza climatica. Il punto fondamentale è che all’emergenza non si risponde solo con misure di emergenza, ma con un piano strutturato che ci consentirà di affrontare gli obiettivi con coerenza” spiega Sala, tirando fuori il suo lato manageriale.

L’ambiente è anche uno dei punti del programma elettorale del sindaco Sala, ma in questa occasione, il ricandidato a sindaco di Milano, sottolinea come il Piano Aria Clima non sia collegato al suo mandato ma sia collegato alla città.

E’ “Un piano così ambiziosochiarisce infatti Sala– che non arriva a fine mandato perché non riguarda solo me o la mia amministrazione ma va oltre noi, noi siamo chiamati a fare la nostra parte. È chiaro che perché un vero cambiamento ci sia, dovranno prendere misure anche i comuni limitrofi, ma noi dobbiamo avere il coraggio di tracciare il modello anche per gli altri, il quadro generale a cui si dovranno adeguare: il punto sarà con quali velocità, modalità e dose di buon senso“.

Leggi anche

Contents.media