×

Caos al drive through di Milano tra vaccini sospesi e inagibilità

Condividi su Facebook

Giornata negativa per il drive through dei vaccini inaugurato ieri nel Parco Trenno di Milano. Chiuso per blocco Astra Zeneca e inagibilità.

drive through di milano
drive through di milano

Giornata no al drive through del Parco Trenno, in via Novara a Milano, dove il 16 marzo, giorno seguente all’inaugurazione del punto vaccinale presso la struttura, è tutto sospeso sia a causa della sospensione dei vaccini Astra Zeneca che per inagibilità della struttura.

Fermo il drive through di Milano

Il drive through al Parco Trenno, trasformato in nuovo punto vaccinale di Milano, a solo un giorno dalla sua inaugurazione è stato chiuso. Le cause sono due.

La prima è il blocco delle vaccinazioni , imposto dalla Regione Lombardia a seguito della sospensione del vaccino Astra Zeneca a scopo precauzionale a livello nazionale. All’interno di questo punto vaccinale infatti si dovevano svolgere esclusivamente le vaccinazioni al personale scolastico di Milano, che appunto doveva ricevere proprio il vaccino in questione.

Nella giornata inaugurale sono state vaccinate 300 persone, mentre il 16 si sarebbero dovute effettuare 600 vaccinazioni ma tutto si è bloccato per ordini dall’alto e, dall’alto è arrivato anche qualcos’altro.

Una forte vento infatti si è abbattuto sul parco Trenno, causando il sollevamento delle strutture in tenda allestite. Il centro è stato quindi dichiarato inagibile. Un vero e proprio flagello insomma quello che si è abbattuto sul parco Trenno che ha causato anche il blocco dei tamponi, svolti sempre qui ma in un’altra area.

Sarà l’ASST Santi Paolo e Carlo, che gestisce il drive through insieme all’esercito, ad avvisare quando sarà riaperto il punto tamponi, mentre per le vaccinazioni si dovrà attendere le nuove disposizioni della Regione Lombardia.

Leggi anche

Contents.media