×

Bilancio comunale in rosso dopo il Covid: Milano perde 350milioni

Condividi su Facebook

Il comune di Milano risente gli effetti del covid, nel bilancio comunale ci sono 350milini in meno. Pensanti le perdite in Atm, Sea e turismo.

bilancio comunale covid
bilancio comunale covid

Il bilancio comunale di Milano risente l’effetto del covid: il comune prevede una perdita di 350milioni di euro da collegare alle perdite che ci saranno in Atm, Sea e anche delle tasse legate al settore del turismo.

Bilancio comunale diminuito col Covid

L’effetto Covid non colpisce solo il Pil interno alla città di Milano, ma ha effetti anche sul suo bilancio comunale, che ha registrato già una perdita di 630milioni. Un problema a cui si è posto rimedio con l’aiuto di 480milioni di euro da parte del Governo, ma che si ripresenta nel 2021.

Lo rende noto Roberto Tasca, assessore al bilancio, che però si vede intenzionato a non farla gravare sui cittadini: “è impensabile anche soltanto immaginare di sacrificare i servizi o aumentare il carico fiscale e toccare le tariffe.

Bisognerà chiedere aiuto al Governo”. Di nuovo, anche per il 2021, dove secondo l’assessore il comune avrà 350milioni di euro in meno in cassa.

Una delle perdite maggiori secondo l’Assessore si registreranno ancora nella dalla Sea, la società che gestisce gli aeroporti di Milano che non conta di riprendere a pieno regime fino al 2023. Legato alla crisi del turismo si contano anche le perdite legate all’imposta di soggiorno, la tassa che viene fatta pagare ai turisti in visita alla città.

Secondo Tasca mancando i turisti in città il comune perderà circa 30milioni di euro. Poi c’è Atm, che a causa della riduzione della capienza al 50%, conta di avere una perdita di circa 160milioni.

L’unica cosa su cui Tasca può ragionare è limare i costi del comune, ma sicuramente non comporterà una diminuzione dei servizi, su questo è irremovibile: Non possiamo e dobbiamo toccarli. Anzi, ci sarebbe bisogno anche di fare qualcosa in più, ma dove le trovo le risorse? In questa situazione già salvare quello che abbiamo è tanto.”

Leggi anche

Contents.media