×

Futuri grattacieli di Milano: sorgeranno tra il 2021 e il 2023

Condividi su Facebook

Ecco i futuri grattacieli che sorgeranno a Milano tra il 2021 e il 2023. Torri ed edifici nuovi che cambieranno il volto della città.

milano grattacieli futuri
milano grattacieli futuri

Ecco i futuri grattacieli che svetteranno nel cielo di Milano per modificare ancora una volta il panorama della città. Scopriamo le torri e gli edifici che vedremo realizzarsi nel prossimo triennio.

I futuri grattacieli di Milano

Diversi i grattacieli futuri che verranno costruiti a Milano tra il 2021 ed il 2023.

I primi edifici che vedremo terminare entro il 2021 sono quattro.

Il primo è la Torre Gioia22 a Porta Nuova. Il nuovo grattacielo, disegnato da Pelli Clarke Pelli Architect, si contraddistingue grazie alla forma simile a quella di una scheggia. Alto 120 metri per ospitare 26 piani, sarà inaugurato a marzo, e oltre ad essere il primo edificio ad emissioni zero, sarà anche la nuova sede di Ubi Banca.

Già nel 2021 dovremo vedere completati anche i due grattacieli nell’ex zona expo e disegnati da CZA Cino Zucchi Architetti.

I due grattacieli sono due complessi residenziali di 65 e 84 metri di altezza ed ospiteranno un totale di 200 alloggi a canone concordato.

L’altro futuro grattacielo che sorgerà a Milano come complesso residenziale si chiama Aurora, è disegnato dallo Studio Calzoni Architetti e sarà realizzato a City Life entro il 2021 da Borio Mangiarotti Spa. Il grattacielo sarà alto 70 metri, per 19 piani e ospiterà 143 nuovi appartamenti.

L’ultimo grattacielo del 2021 verrà completato a fine anno. Si tratta del “Nido Vetricale” ad opera di Cucinella e che diventerà la nuova sede della Unipol. Il nuovo e già iconico grattacielo sorgerà nei pressi di Gae Aulenti, sarà alto 123 metri per 23 piani.

I grattacieli del 2022 e 2023

Guardando ancora più avanti sono 9 i futuri grattacieli che sorgeranno a Milano.

Quattro di questi saranno realizzati tra il 2021 e il 2022. Il primo edificio in consegna per il 2022 è il grattacielo del lotto 3.0 di Città Contemporanea, i nuovi appartamenti realizzati seguendo i principi dell’edilizia sostenibile sono attualmente in vendita per ospitare 125 nuovi condòmini.

S’ispira all’architettura razionalista invece la Torre Milano, la torre residenziale che nascerà nel quartiere Maggiolina, vicino Porta Nuova. La torre sarà alta 84 metri per 24 piani e ospiterà 105 nuovi appartamenti. Saranno invece tre nuovi edifici a comporre la Trilogy Tower, firmato da Abitare in, e che ospiterà il nuovo complesso residenziale che nascerà in zona Portello.

Nel 2022 si completeranno i lavori anche della Terminal Tower, il cui nome s’ispira al luogo in cui sorge, sulla futura stazione San Cristoforo, capolinea della M4.

Dovremo aspettare invece il 2023 per la Torre Faro e il the Gate, già diventati iconici grazie alle loro strutture particolari e sorprendenti. Il 2023 è il termine di consegna inoltre degli altri due Torre Gioia, che sorgeranno a est e ovest della futura Torre Gioia22.

Sorgerà invece lungo la ferrovia Milano-Mortara la Tower of Professions, progettata da TPR, alta 75 metri di altezza per 20 piani. Sarà un complesso edilizio che oltre ad ospitare l’attuale parco urbano, che verrà riqualificato, ospiterà anche uffici, sale congresso e un’area fitness.

Infine, in consegna sempre per il 2023, anche 107 appartamenti che sorgeranno all’interno delle Park Towers Milano, due nuove torri di 77 e 55 metri di altezza, progettati da Asti Architetti e gestiti dalla BlueStone sul parco Lambro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media