×

Incendio nel cantiere della M4 a Milano: bruciati mezzi e attrezzature

Un incendio nel cantiere della M4 di Milano, dello scorso 14 gennaio, brucia le attrezzature da lavoro. Nessun ferito.

incendio m4 milano
incendio m4 milano

Un incendio è divampato il pomeriggio del 14 gennaio all’interno del cantiere della M4 di Milano. Bruciati mezzi e attrezzature da lavoro.

Incendio nel cantiere della M4

Intorno alle 18:00 di giovedì 14 gennaio un’alta colonna di fumo e fiamme sono state viste all’interno del cantiere della M4 di Milano, in via Guido Martinelli, zona San Cristoforo.

Allertati i vigili del fuoco, questi sono arrivati con cinque mezzi e un’ambulanza. Dopo circa un’ora l’incendio è stato domato. L’incendio però, scoppiato all’interno di un container dove venivano conservati i materiali di lavoro, ha bruciato mezzi e attrezzature usate nel cantiere.

Fortunatamente però a bruciare sono state solo le attrezzature e non c’è stato alcun ferito. Ancora ignote le origini del rogo, su cui i vigili ora sono a lavoro per eliminare qualsiasi dubbio e accertarsi che non sia un atto doloso.

Un colpo duro per il Comune di Milano, che sull’argomento cantieri metropolitane è duramente sotto attacco. Nelle ultime settimane infatti è stato chiamato in causa prima per il ritardo sul prolungamento della M1 dal Sindaco di Sesto San Giovanni e poi per il ritardo della partenza dei lavori sulla M3 a Paullo. Adesso, con l’incendio nel cantiere della M4, che ha distrutto i mezzi di lavoro è facile immaginarsi un ritardo dei lavori anche qui.

Un ritardo che si aggiungerebbe a quello già annunciato e che porterà l’apertura delle stazioni della nuova linea blu della M4, previsto per gennaio 2021, ad aprile 2021.

Leggi anche

Contents.media