×

Clima: il 2020 l’anno più caldo di Milano con molte anomalie

Condividi su Facebook

Il clima a Milano nel 2020 è stato anomalo: registrate più giornate calde, picchi di gelo e precipitazioni insolite.

clima milano 2020
clima milano 2020

Secondo la Fondazione Omd – Osservatorio Meteorologico Milano Duomo il 2020 c’è stato un clima fuori la norma in città. Il 2020 è stato soprattutto un anno caldo per Milano, dove la colonnina presente a Milano centro ha registrato una media di 15.9° in città, molto più del solito.

Clima anomalo a Milano

Clima anomalo a Milano per il 2020 dove sono aumentate le giornate di caldo, ma anche registrati picchi di freddo e precipitazioni abbondanti in mesi solitamente soleggiati. A confermarlo le 8 colonnine della Fondazione Omd, presenti a Milano, per registrare il clima.

Secondo i dati condivisi dalla fondazione a febbraio si è registrato un picco di temperatura calda a Milano di 10°, un dato molto più caldo rispetto ai 4.7°, registrati dal 1961-1990, e ai 4.4° registrati dal 1981 al 2010.

Anche a gennaio si era però già registrato un aumento di temperatura, salita a 6° rispetto ai 3 e i 3.6° normalmente registrati in quel mese a Milano. Ondata di calore invece ad agosto, durata ben 12 giorni, dal 28 luglio al 12 agosto.

Allo stesso tempo si sono registrate giornate molto più fredde del solito, in particolare a gennaio e a fine anno, dove la temperatura è scesa a 2° e ha visto Milano colpita da una nevicata straordinaria.

Anche le precipitazioni sono state anomale. Sebbene infatti i mm di pioggia precipitati su Milano sono simili a quelli degli anni precedenti, è stato registrato un andamento insolito delle precipitazioni. Si sono infatti alternati giorni poco piovosi, rispetto al solito, nei mesi di febbraio, aprile e novembre. Mentre ci sono stati giorni molto più piovosi della norma in mesi normalmente soleggiati, come giugno, luglio, agosto e soprattutto il mese di maggio.

Leggi anche

Contents.media