×

Rientro a scuola nuovamente rimandato: si pensa al 25 gennaio

Condividi su Facebook

La Regione Lombardia posticipa il rientro a scuola al 25 gennaio. Pesa l'aumento dei contagi e il probabile ingresso in zona arancione.

rientro a scuola lombardia
rientro a scuola lombardia

La Regione Lombardia ha nuovamente rimandato il rientro a scuola al prossimo 25 gennaio e gli studenti di Milano sono dunque costretti a proseguire con la dad. Pesa sulla decisione l’aumento dei contagi in regione, che potrebbe portare la Lombardia in zona arancione a partire dal prossimo 11 gennaio, data prevista per il rientro in classe in tutta Italia.

Slitta il rientro a scuola a Milano

Nonostante le proteste degli studenti contro la dad, l’ultima il 7 gennaio fuori gli uffici del Miur a Milano, la Regione posticipa il rientro a scuola degli studenti degli istituti superiori al 25 gennaio.

Pesa sulla decisione l’aumento dei contagi a Milano, come in altre zone della Regione Lombardia. Sembrerebbe infatti che già dall’ultima settimana di dicembre sia partita la annunciata terza ondata di Coronavirus.

La Regione così annuncia: “Preso atto delle valutazioni e delle risultanze di carattere sanitario, connesse all’attuale diffusione del Covid, condivise con il Comitato Tecnico Scientifico lombardo, Regione Lombardia ha assunto l’orientamento di proseguire le lezioni per le scuole secondarie di secondo grado con la didattica a distanza al 100%“. Nessun 50% in presenza e 50% Dad, e nemmeno 75% in presenza. Le scuole restano chiuse per motivi di sicurezza.

Tornano in classe invece gli studenti più piccoli, dagli asilo nido ai ragazzi delle scuole medie.

Anche qui però le cose non sono semplici e il Prefetto di Milano ha inviato una lettera a tutti i dirigenti delle scuole aperte, per avvisare che verranno effettuati dei controlli all’interno delle scuole per verificare che la soglia del 50% venga rispettata. Nel caso di infrazione verrà applicata una multa alla scuola.

Leggi anche

Contents.media