×

Salvini con i City Angels a Natale, Furlan: “Fatto a mia insaputa”

Condividi su Facebook

Le dichiarazioni di Mario Furlan e di Daniela Javarone dopo la polemica sulla beneficenza dei City Angels in compagnia di Salvini.

salvini city angels
salvini city angels

Matteo Salvini aveva annunciato che a Natale avrebbe violato il DPCM per fare beneficenza, ma solo a Natale si è scoperto che è andato a fare beneficenza coi City Angels. Una notizia che non è piaciuta al Presidente dei City Angels, Mario Furlan, che ha dichiarato: “E’ stato fatto a mia insaputa”.

Salvini e la beneficenza coi City Angels

Molte le iniziative di beneficenza organizzate a Milano per la giornata di Natale, tra cui anche la consegna di doni ad anziani soli, organizzata dai City Angels e a cui ha partecipato anche Matteo Salvini.

E’ stata proprio la presenza di Matteo Salvini ad oscurare però l’opera di beneficenza e a trasformarla in una discussione sui social. Una polemica così diffusa che ha portato il Presidente dei City Angels, Mario Furlan, a pubblicare un video per spiegare la sua posizione.

Così Mario Furlan, vestito con la divisa dei City Angels, dichiara: Ho scoperto come voi che la nostra madrina Daniela Javarone è andata con Matteo Salvini a portare i pacchi dono agli anziani soli. Daniela è nostra madrina dal 2004 e da allora, ogni Natale, fa una cosa molto bella, porta questi pacchi dono a 120 anziani soli. Ci chiede di mettere a disposizione un nostro furgone e un nostro angelo che lo guidi.

Quest’anno però la novità: ”Non sapevo che ci sarebbe stato con lei il senatore Salvini. Quando l’ho saputo, non ho avuto piacere e anzi, mi sono girate le balle perché è stata una cosa fatta a mia, a nostra completa insaputa. Spero di essere stato chiaro su questo.”

A questo video non è mancata la risposta di Daniela Javarone, che ha deciso di dimettersi. Poi all’Ansa ha dichiarato:Mi dimetto da madrina dei City Angels perchè in un movimento schierato politicamente non ci sto.

Mario continua a dire che non glielo avevo detto. Evidentemente c’è stato un fraintendimento ma davvero non capisco quale problema ci sia. Ci sono decine di foto di Salvini con i City Angels, che hanno sempre ospitato politici di tutti i tipi, da Sala a De Corato.” Spiega Javarone, motivando il suo gesto.
Poi racconta perché Salvini era con lei: La beneficenza non ha colore politico. Tutti sanno che sono amica di Salvini da quando era un ragazzo. Non capisco perché si faccia polemica per questa iniziativa e non per la sua presenza, sempre ieri, al pranzo dell’Opera cardinal Ferrari“.

Leggi anche

Contents.media