×

Un memoriale al Campo 87, il cimitero dei morti di Covid a Milano

Condividi su Facebook

L'assessora Cocco, parla del Campo 87, l'area del Cimitero di Milano dove sono seppelliti i morti covid: "Vorremmo mettere qualcosa a ricordo"

cimitero covid milano
cimitero covid milano

Si chiama Campo 87, ed è l’area del Cimitero Maggiore di Milano dedicata ai morti per covid, di cui nessuno ha chiesto il corpo. L’assessora Cocco: “Vorremmo mettere qualcosa a ricordo, a memoria, di quello che il campo 87 ha significato per noi e per tutta la città“.

Un ricordo al Campo 87: la proposta di Cocco

Si chiama Campo 87, ed è il campo del Cimitero Maggiore di Milano dedicato ai morti per Covid che non sono stati seppelliti dai propri cari. Sono in 128, uomini e donne, forse famiglie, di cui nessuno ha chiesto nulla al momento della loro morte. Così i loro feretri sono stati sepolti tutti qui al Campo 87.

Ognuno ha avuto la sua tomba e ognuno ha la sua lapide: una piccola croce bianca piantata nel terreno.

Di loro si è preso cura solo il personale del cimitero, che non solo ha curato la loro sepoltura, ma di tanto in tanto passa per riporre dei fiori e dei ceri sulle loro lapidi.

A parlare di loro, è l‘assessora ai servizi civici del Comune di Milano, Roberta Cocco. “Ci sembrava doveroso dare una sepoltura dignitosa a queste persone. Si tratta di persone che non hanno famiglia, o che addirittura avevano a loro volta i parenti in ospedale per covid-19.

In questi giorni i media hanno parlato di ‘fossa comune’, ma questo termine è scorretto, perché a ognuno di questi morti abbiamo cercato di dare singolarmente una tomba. Ora però l’assessora vuole fare qualcosa in più. Vorremmo mettere –spiega- qualcosa a ricordo, a memoria, di quello che il campo 87 ha significato per noi e per tutta la città”. Un memoriale dunque, come quelli che realizzò Giovanni Greppi in memoria dei morti della seconda guerra mondiale.

Un segno tangibile a futura memoria, perché chi passi li non passi disinvolto, ma ricordi cosa ha vissuto Milano e magari lasci anch’egli un fiore.

Leggi anche

Contents.media