×

Il Comune su Whatsapp, la chat automatica: “Milano prima in Europa”

Condividi su Facebook

Il Comune di Milano arriva su Whatsapp: la chat automatica risponde alle domande relative all'emergenza Coronavirus.

Il Comune di Milano ora è su Whatsapp: dal 21 maggio 2020 è possibile usufruire del servizio “020202”. Si tratta di un assistente virtuale pronto a rispondere alle domande dei cittadini, sui servizi pubblici, alla viabilità e soprattutto sull’emergenza Coronavirus.

La chat del Comune di Milano su Whatsapp

Tecnicamente è una chatboat, ovvero una chat automatizzata, che sarà disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Accedere al servizio è davvero semplice: basta salvare il numero 020202 in rubrica e successivamente aprire l’applicazione di Whatsapp. Aprendo la chat basterà scrivere un semplice “Ciao” per ricevere la risposta immediata.

Ciao, sono l’assistente virtuale 020202 del Comune di Milano – si legge nella chat -. Ti posso indicare servizi e informazioni per vivere un passo alla volta la nuova normalità. Questa conversazione è gestita in automatico. Non verrà registrato alcun tuo dato identificativo. Rispondi con la lettera corrispondente all’argomento di tuo interesse“. Dopo di che apparirà un elenco di categorie a cui poter accedere:

A) Servizi di supporto alla cittadinanza
B) Ripresa delle attività economiche
C) Servizi pubblici e luoghi di culto
D) Spostamenti consentiti
E) Viabilità e parcheggi
F) Persone con disabilità
G) Aiutare la città di Milano
H) Informazioni sanitarie
I) Decreti, ordinanze e circolari
J) Condividimi con parenti ed amici

“È un modello già utilizzato dall’Oms e dalla Gran Bretagna – spiega l’assessore alla Trasformazione digitale, Roberta Cocco -.

Milano è la prima città d’Europa a sperimentare questa interazione. I contenuti sono stati selezionati in base alle informazioni più richieste all’infoline 020202 e saranno costantemente aggiornati“. I cittadini, dopo aver usufruito del servizio, potranno compilare un questionario per aiutare a migliorare il progetto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche