×

Tranviere sequestra passeggeri sul suo mezzo, fermato dai Carabinieri

A Milano un tranviere avrebbe sequestrato i passeggeri a bordo del mezzo percorrendo a tutta velocità il tratto da Duomo a Missori. Atm lo sospende.

Attimi di panico a Milano nella serata di venerdì 11 dicembre, quando per cause ancora da accertare un tranviere avrebbe sequestrato i passeggeri a bordo del mezzo della linea 15 che stava guidando, percorrendo a tutta velocità il percorso della tratta che va da piazza Duomo a piazza Missori.

Secondo le prime testimonianze raccolte dagli uomini delle forze dell’ordine, l’autista avrebbe chiuso le porte del tram avvertendo gli occupanti di stare attenti altrimenti li avrebbe ammazzati tutti. La folle corse dell’uomo è stata poi fermata da una pattuglia di Carabinieri, che tramite un posto di blocco hanno impedito al mezzo di proseguire.

Tranviere, sequestra passeggeri, fermato

Stando a quanto ricostruito per il momento dagli investigatori, i fatti sarebbero accaduti subito dopo un litigio avvenuto tra l’autista e alcuni passeggeri, a seguito del quale l’uomo avrebbe chiuso tutte le porte del mezzo e iniziato a percorrere a velocità sostenuta il tratto di strada tra la fermata di piazza del Duomo e quella di piazza Missori.

Nel frattempo però diversi passeggeri spaventati avevano già allertato le forze dell’ordine di quanto stava accadendo, permettendo agli agenti di istituire un posto di blocco in via Volvinio, nel quartiere della Stadera.

Una volta bloccato il mezzo, il tranviere si sarebbe giustificato affermando di aver accelerato a causa di un ritardo sulla tabella di marcia, riconducendo le frasi dette contro i passeggeri al fatto che probabilmente aveva tenuto il microfono acceso mentre parlava tra se e se.

In attesa di ulteriori chiarimenti, Atm ha deciso di sospendere l’autista dal servizio, avviando inoltre un’indagine interna al fine di andare fino in fondo nella vicenda.

Leggi anche

Contents.media