×

Rapina dal benzinaio: giovane donna strattonata fuori dall’auto

Condividi su Facebook

Una giovane donna è stata vittima di una rapina presso un distributore di benzina: due uomini l’hanno trascinata fuori dall’auto e investita.

Benzinaio

Due uomini aggrediscono una donna ferma a un distributore di benzina per rubarle l’auto: le immagini dell’accaduto sono state registrate da una videocamera di sorveglianza. Attualmente, le forze dell’ordine sono alla ricerca dei due rapinatori.

Rapina dal benzinaio: le immagini del video

La vicenda è avvenuta presso un distributore Esso in via Rombon, Lambrate, nella zona Est di Milano. I fatti risalgono a domenica 8 novembre e si sono svolti poco prima delle ore 20:00 ma la notizia è stata diffusa soltanto nelle ultime ore attraverso la pubblicazione del video registrato da una videocamera di sorveglianza sulla pagina Facebook Lambrate informata.

Le scene riprese mostrano due uomini con volto coperto da mascherina che si avvicinato a una Fiat Panda, ferma per dare rifornimento di carburante, e aprono la portiera del guidatore cercando di trascinare via dall’abitacolo la donna al suo interno.

La conducente, una giovane di 25 anni di origine spagnola e residente in Città Studi, ha opposto resistenza per alcuni secondi, prima di essere scaraventata a terra. I rapinatori prendono il controllo dell’auto mentre la donna si rialza e reagisce ponendosi, per ben due volte, davanti alla Panda e tentando di aggrapparsi al parabrezza. I due malviventi la investono entrambe le volte e riescono ad andare via con l’utilitaria.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Studio Legale Negro (@studiolegalenegro)

La giovane denuncia l’accaduto ai carabinieri della stazione Gratosoglio che iniziano le indagini. Tuttavia, circa tre ore dopo, i carabinieri del Radiomobile intervengono in seguito alla segnalazione dell’incendio di una vettura in via Arcadia. Gli opportuni controlli effettuati sul numero di targa permettono di identificare il mezzo come l’auto di cortesia che la donna vittima del furto aveva preso da un’officina di Rubattino.

Secondo quanto riportato sul profilo social Lambrate informata, la 25enne sembrerebbe stare «abbastanza bene, fisicamente, ma shoccata e spaventata tutt’ora».

L’allarme dell’assessore alla Sicurezza della Regione

In seguito al video diffuso dal comitato di quartiere Lambrate informata, l’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato ha espresso la propria opinione in merito all’accaduto e, a corredo dei fotogrammi pubblicati, ha dichiarato: «Sarebbe benissimo potuto finire in tragedia. Fortunatamente, però, non è andata così. Le periferie di Milano sono ormai fuori controllo.

Per la Giunta comunale sono buone solo per organizzarci eventi con le solite associazioni amiche, ma parlare di sicurezza è un tabù. Siamo alla follia. Se pensiamo che i due rapinatori hanno anche investito la signora, tentando di ucciderla, per tubarle una modesta Panda possiamo comprendere a che punto siamo arrivati».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche