×

Sospese le lezioni in presenza in quasi tutte le università milanesi

Condividi su Facebook

Sospese tutte le lezioni in presenza nelle università di Milano Bocconi, Cattolica e Brera. La decisione presa per limitare spostamenti e contagi.

lezioni in presenza università
lezioni in presenza università

Lezioni in presenza sospese nelle università Bocconi, Cattolica e di Brera. La scelta non determinata da focolai, ma dalla prevenzione e dal voler rispettare le norme anti-covid previste dall’ultimo DPCM che invita, dove possibile, a ridurre gli spostamenti e preferire il lavoro agile, a distanza.

Così le università di Milano preferiscono avviare le lezioni a distanza.

Sospese le lezioni in presenza all’università

Alle università milanesi è già aria di lockdown oppure un modo per introdurre gli studenti al lavoro agile, fatto sta che in molte, dopo l’ultimo DPCM, hanno deciso di optare per la sospensione delle lezioni in presenza. L’università Bocconi è stata la prima a dover affrontare subito il Covid,

Alla residenza della Bocconi infatti, sin dai primi giorni dalla partenza delle lezioni, erano risultate positive due studentesse con la conseguente messa in quarantena dell’intera residenza.

La cosa però non aveva bloccato il normale svolgimento delle lezioni. Dal 26 ottobre invece si è provveduto alla sospensione. “Siamo consapevoli di quanto l’esperienza universitaria in presenza sia fondamentale per una formazione completa e per un interscambio sempre proficuo all’interno della nostra community. Pertanto, non appena le normative chiariranno definitivamente il da farsi per l’intero semestre, valuteremo la possibilità di ripristinare il formato originario con attività anche in presenza, sempre in sicurezza e nel rispetto delle norme” rassicura il rettore Gianmario Verona.

Stessa decisione presa anche dall’università Cattolica che dichiara: “L’aumento esponenziale dei casi di contagio da Covid-19 e l’invito delle autorità a ridurre gli spostamenti delle persone inducono l’Ateneo a ricorrere, a partire da mercoledì 28 ottobre e fino all’8 novembre, alla didattica fruibile solo a distanza per tutti i corsi di laurea e post-laurea delle sedi di Milano e di Brescia, ad eccezione di quelli della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali.” Una decisione che riguarda anche i docenti, favorendo per loro il lavoro agile pur avendo la possibilità di “continuare a recarsi nelle aule appositamente predisposte per erogare le lezioni in streaming, previa comunicazione all’Ufficio Programmazione della sede di competenza“.

Infine anche l’università di Brera comunica che “le attività didattiche del primo semestre si svolgeranno esclusivamente con la modalità a distanza tramite la piattaforma on line Google G-Suite fino al 16 novembre 2020, fatte salve ulteriori direttive successive“.

Restano aperte invece l’università Statale di Milano e il Politecnico, ma in entrambe la presenza, dopo l’ultimo DPCM, si è abbassata notevolmente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche