×

Coronavirus a Milano: ”L’indice di contagio Rt ha superato il 2”

Condividi su Facebook

Indice rt a Milano ha superato il 2, così si verificano le contromisure da prendere per evitare la diffusione del Coronavirus a Milano.

indice rt milano

E’ il Sindaco Sala ad avvisare in conferenza stampa che l’indice di contagio Rt ha superato il 2 a Milano. Con l’indice rt si misura la capacità di trasmissibilità di una malattia, ossia quanto questa possa contagiare le persone non infette.

Aumentando l’rt aumentano dunque anche le possibilità di contagio. Ad oggi il parametro è tenuto sotto controllo, per decidere le contromisure da prendere per ostacolare la diffusione del Coronavirus. Per venerdì 16 ottobre organizzato un incontro con la Regione per decidere sul da farsi, ma il Sindaco esclude soluzioni drastiche come un lockdown. La dichiarazione.

Indice rt a Milano aumentato

“Da un paio di giorni l’indice di contagio Rt ha superato il 2 nella Città metropolitana di Milano.” Apre così il discorso il Sindaco Sala, dopo l’incontro avuto con gli esperti, ospedali e Ats di Milano.

Si è discussa la situazione Coronavirus a Milano. E’ a Milano dove avvengono la metà dei contagi della Regione, in particolare 1 su 2 i contagi sono all’interno della città metropolitana di Milano. “La situazione preoccupa negli ospedali, è evidente che preoccupa la tendenza. Oggi 72 persone sono in terapia intensiva e alcuni mesi fa erano 1.500. Ma la tendenza alla crescita è veloce e bisogna agire in fretta“ Commenta Sala che per il 16 ottobre ha previsto un incontro con la Regione per definire la strada comune da seguire per evitare la diffusione della pandemia.

Tuttavia si escludono per Sala, “interventi radicali” e le chiusure ci saranno “solo se la situazione dovesse aggravarsi”.

Il contagio sui mezzi pubblici

Nel discorso ha aperto anche una piccola parentesi sull’argomento “mezzi pubblici” dove preoccupano gli assembramenti. ”Siamo molto lontani dalla capienza dell’80%, se questa va ripensata siamo disponibili ma non possiamo aumentare le corse, questo lo posso escludere.” Poi spiega “il vero imbarazzo è che non riusciamo a essere supportati dalla scienza rispetto al fatto se in metro con il rispetto delle regole si diffonda facilmente il contagio o no” gli esperti “non ci hanno dato un allarme specifico su mezzi di trasporto“.

Gli stessi esperti che però raccomandano il distanziamento e intanto ieri il Comune ha predisposto l’attivazione dell’Area B, con la conseguenza ovvia che i mezzi di trasporto pubblici si riempiranno ancora di più.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche