×

Testi sierologici per il Comune di Milano: “Prima i dipendenti”

Condividi su Facebook

Il Comune di Milano ha deciso di rendere gratuiti i test sierologici per tutti i suoi dipendenti, a partire dagli educatori e il personale scolastico.

Palazzo Marino farà i test sierologici a tutti i dipendenti del Comune di Milano. I primi a sottoporsi allo screening saranno i lavoratori impegnati nei nidi e nelle scuole dell’infanzia, su base volontaria. Successivamente toccherà a tutto il resto dei dipendenti, se lo vorranno, dal 10 settembre.

Test sierologici ai dipendenti del Comune di Milano

Inizieranno il 24 agosto i testi sierologici gratuiti per gli educatori e il personale ausiliario, impegnati nelle scuole dell’infanzia e dei nidi. Chi ha lavorato all’interno dei centri estivi si è già sottoposto al test: nel totale si sono presentati circa 1.300 lavoratori. Dal 10 settembre, invece, i controlli gratuiti saranno aperti a tutti i restanti dipendenti comunali. La decisione è stata presa dopo un confronto con le organizzazioni sindacali e l’Amministrazione.

In questo modo si potrà ritornare sui banchi con più serenità.

Anche 217 lavoratori dei centri diurni disabili hanno già avuto la possibilità di sottoporsi all’esame, grazie all’indagine condotta dall’Amministrazione, che ha già permesso di esaminare più di 1.500 dipendenti. Il corpo della Polizia Locale deve ringraziare la convenzione ATS, Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e Direzione Sicurezza Urbana. In questo caso tra quelli in programma e quelli già fatti, se ne contano 854.

L’assessore all’Educazione Laura Galimberti spiega: “Abbiamo scelto di dare priorità, per la campagna di screening avviata dall’Amministrazione, al personale educativo. Un segno di attenzione per i cittadini più piccoli e per gli educatori che lavoreranno per restituire alle bambine e ai bambini il loro diritto alla socialità“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche