×

Chiude l’hotel Michelangelo a Milano: ospitati 500 pazienti Covid

Condividi su Facebook

Dopo 100 giorni di attività e 500 pazienti ospitati, chiude finalmente il reparto Covid dell'hotel Michelangelo.

Dopo 100 giorni chiude l’hotel Michelangelo, l’albergo adiacente alla stazione centrale di Milano che ha ospitato 500 positivi al Covid-19 durante il picco dell’epidemia. I pazienti erano tutte persone che, sottoposte all’obbligo di quarantena, per svariati motivi non avevano la possibilità di stare in isolamento nel proprio domicilio.

Ciò ha dunque contribuito a diminuire la diffusione del virus. “Anche toglierne dieci“, afferma la dirigente ATS Milano Tea Scognamiglio, “potrebbe voler dire aver prevenuto mille, o addirittura 10 mila contagi, a seconda di quanto tempo le persone sono state in giro“. Di media, infatti, una persona positiva può contagiare fino a 3,5 persone, che a loro volta ne possono contagiare altre. Di conseguenza la prevenzione ottenuta ospitando 500 persone è incalcolabile.

Chiude l’hotel Michelangelo a Milano

L’albergo a 4 stelle, trasformato in centro d’emergenza per isolare i pazienti positivi al Coronavirus, ha finalmente chiuso il suo reparto Covid. Durante le fasi successive al lockdown, l’hotel Michelangelo di Milano era rimasto aperto per ospitare i covid-positivi anche nel periodo estivo. A metà giugno erano ancora 76 le persone sottoposte a quarantena al suo interno. I pochi pazienti ancora positivi, meno di dieci, saranno ora ospitati in una struttura più piccola a Linate, che fa parte di una rete di strutture costituita da Michelangelo, Linate Aeronautica militare con Croce Rossa italiana e l’ospedale militare di Baggio.

Queste piccole strutture – afferma il prefetto di Milano Renato Sacconesono destinate a valere per tutto il tempo che sarà necessario per far fronte all’emergenza, e anche un giorno in più“. L’esperienza dell’hotel Michelangelo si chiude dunque rimanendo un modello di gestione del contagio eventualmente replicabile per una seconda ondata.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche