×

Riapertura scuole: i negozi a Milano apriranno più tardi

Condividi su Facebook

Rilanciato il "Patto Milano per la scuola": i negozi vedranno posticipato il loro orario di apertura per evitare assembramenti sui mezzi.

Negozi Milano

A Milano le serrande dei negozi si alzeranno più tardi: ingressi scaglionati per il rientro a scuola e aperture degli uffici ritardate.

Negozi Milano: evitare gli assembramenti

Dal 13 settembre, l’obiettivo principale sarà quello di evitare gli assembramenti sui mezzi pubblici, i quali manterranno una capienza pari all’80% a causa dell’emergenza Covid.

Palazzo Marino e la prefettura hanno deciso di riproporre l’ormai noto “Patto Milano per la scuola” in modo tale da “riorganizzare gli spostamenti nella fascia oraria mattutina 7-10″ e garantire la ripartenza in piena sicurezza delle attività scolastiche e non solo“.

Negozi e scuola Milano: i nuovi orari

Il comune di Milano ha dichiarato in una nota che per i centri di formazione professionale “le lezioni avranno inizio per la totalità della popolazione scolastica entro le ore 8.00, con attenzione da parte dei singoli istituti ad adottare le misure necessarie ad evitare assembramenti”.

La decisione porta quindi all’ingresso scaglionato degli studenti delle superiori: il 70% entrerà in classe alle ore 8, mentre il 30% inizierà alle ore 9:30. Per quanto riguarda le università, invece, “sono invitate a organizzare le lezioni in presenza a partire dalle ore 10″.

Cambiano anche le regole per i negozi. L’amministrazione comunale ha evidenziato “Le attività commerciali non alimentari al dettaglio apriranno dopo le 10.15.

L’indicazione vale sia per gli esercizi di vicinato sia per le attività presenti nei mercati coperti, centri commerciali e strutture ad essi assimilabili”. Indicazione che non si applicherà a edicole, tabacchi, librerie, cartolerie, farmacie e parafarmacie. I parrucchieri e i centri estetici potranno esercitare le loro attività a partire dalle ore 9.30.

Negozi Milano: e gli uffici?

Gli uffici aperti al pubblico delle pubbliche amministrazioni riceveranno dalle ore 9.30, possibilmente previo appuntamento, salvi gli appuntamenti già fissati.

Per quanto riguarda il comune di Milano, gli uffici dei servizi funebri, dell’anagrafe e dello stato civile, considerati essenziali, manterranno l’apertura alle ore 8.30“. Apriranno dopo le ore 9.30 le aziende private che erogano servizi al pubblico, mentre gli studi di professionisti e consulentidovranno ricevere i clienti su appuntamento a partire dalle 10. Anticipata alle ore 8 l’apertura per le attività produttive di tipo manifatturiero.

LEGGI ANCHE: Riapertura delle scuole: aumentano del 15% i trasporti Atm

Leggi anche

Contents.media