×

Negozi a Milano: torna l’ipotesi di aprire più tardi

Condividi su Facebook

Nuovi orari dei negozi e l'ipotesi di aprire più tardi. Lo deciderà Palazzo Marino, insieme alla prefettura.

Negozi Galleria

Sull’ipotesi stanno lavorando Palazzo Marino e la prefettura per ridurre la pressione sul trasporto pubblico.

Negozi Milano: l’idea era già stata attuata

Orari di apertura posticipati per i negozi e ingressi distribuiti a scaglioni per gli studenti delle scuole.

L’estate sta terminando, portando con sé la fine delle ferie per molti italiani: questo implica tornare alla normale routine per ognuno di noi. Il trasporto pubblico locale potrebbe essere nuovamente messo a dura prova. Pertanto, si sta valutando l’idea sopracitata -già attuata lo scorso inverno e sospesa a luglio.

Negozi Milano: il commento di Sala

Nel pomeriggio di martedì 31 agosto, il sindaco di Milano, Beppe Sala, a margine di una visita al Municipio 4, ha affermato “È un’idea giusta che condivido totalmente.

Ci incontriamo con il prefetto per metterla a punto e rinnovare questa idea e per mettere a frutto i test che abbiamo fatto nei mesi precedenti“.

Negozi Milano: il confronto con il prefetto

Finora i mezzi di trasporto stanno reggendo. Sala conclude “Dal punto di vista del trasporto pubblico è chiaro che il problema lo avremo quando riapriranno le scuole. Ora siamo parlando con il prefetto per ragionare, nel limite delle regole che ci dà il governo, su cosa si può fare al meglio per il trasporto pubblico e per ritornare sul lavoro relativo agli orari della città.

Questo è molto importante. Con il prefetto ci vedremo nei prossimi giorni e questo potrà essere d’aiuto“.

LEGGI ANCHE: Controllori anti-covid sui mezzi pubblici, dubbi sull’attuazione a Milano

Leggi anche

Idraulico Milano, quando e come chiamarlo
Attività

Idraulico Milano, quando e come chiamarlo

Quando si cerca un idraulico a Milano, il timore è che, essendo una città grande, la fregatura possa essere dietro l’angolo. Ecco i consigli giusti.
Contents.media