×

A Milano arriva “Quotidiana”: l’ edicola dove puoi fare anche la spesa

Condividi su Facebook

Quotidiana è la nuova rete di "edicola alla francese" che si stanno installando nei quartieri di Milano e dove sarà possibile persino fare la spesa.

edicola quotidiana milano
edicola quotidiana milano

Arrivata a Milano la prima edicola della rete “Quotidiana” che permette ai suoi clienti di acquistare non solo i quotidiani, ma anche generi alimentari, di prima necessità, e persino richiedere assistenza a domicilio per riparazioni di vario genere.

L’edicola Quotidiana a Milano

Si chiama Quotidiana ed in lontananza può sembrare un’edicola normale, ma invece quella che si è vista spuntare in via Bocconi, angolo Bligny, a Milano è la prima edicola in cui si può fare anche la spesa. Poi nei prossimi mesi arriveranno anche nel Piazzale di Porta Genova, in Piazza Lega Lombarda, in Via Fabio Filzi, in Via Pascoli angolo viale Romagna, in Piazzale Lavater, in piazza del Tricolore, in Piazzale De Agostini angolo via Boni e inn Via Castel Morrone.

Si tratta di una nuova rete di edicole alla francese,“un format innovativo che consente di tornare ad avere non solo il giornale sotto casa ma anche di effettuare la spesa di tutti i giorni, con oltre 320 referenze alimentari di largo consumo a prezzi competitivi con i principali supermercati” spiega Edoardo Filippo Scarpellini, amministratore delegato del Gruppo MilanoCard, che gestirà le edicole, insieme a Spazio Aperto e Vestisolidale. Un format che sicuramente renderà la vita più facile, ma anche una scelta ambientalista.

In questo modo infatti sarà possibile fare la spesa senza allontanarsi troppo dalla propria abitazione, e quindi senza utilizzare i mezzi di trasporto. E anche i packaging dei prodotti sono tutti riciclabili e sono realizzati da fornitori attenti alla sostenibilità.

Gli altri servizi dell’edicola Quotidiana

Ma non è solo questo a rendere l’edicola Quotidiana diversa dalle altre. Ci saranno anche “una vasta scelta di servizi alla persona dalla baby sitter alla badante passando per l’elettricista o il giardiniere” spiega Scarpellini. A questi servizi inoltre se ne aggiungono altri socio-assistenziali come ad esempio il servizio di fisioterapia e psicoterapia a domicilio, grazie al supporto del Consorzio Farsi Prossimo che promuoverà qui i suoi servizi.

Ed infine spazio anche all’arte e alla creatività con le iniziative a cura di Casa Testori, che utilizzeranno le edicole come fossero gallerie d’arte di quartiere per presentare mostre ed eventi culturali.

Insomma queste nuove edicole puntano a diventare dei punti di riferimento e di incontro nei quartieri, qualcosa che si era perso con l’utilizzo dei social, ma che qui si vuole ricostruire e riportare in strada per far rincontrare le persone nella vita “quotidiana” appunto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media