×

Rimandata ancora la riapertura di Linate: si ipotizza ripartenza ad ottobre

Condividi su Facebook

La riapertura di Milano Linate viene rimandata ancora: si parla di metà luglio, ma la ripartenza potrebbe esserci addirittura ad ottobre.

Milano rimandata riapertura Linate

La riapertura di Milano Linate viene rimandata: l’aeroporto rimarrà chiuso per almeno un altro mese. È quanto stabilito nel nuovo decreto del Ministero dei Trasporti firmato da Paola De Micheli, che tra l’altro ipotizza una riapertura di Linate addirittura in autunno.

Rispetto alla precedente decisione del 2 giugno il numero degli scali che possono gestire i voli passeggeri sale da 23 a 25, ma nell’elenco manca proprio il city airport milanese che si avvia al quarto mese di chiusura consecutiva.

Dal 15 giugno si torna a volare in diversi scali italiani: Alghero, Ancona, Bari, Bergamo – Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Palermo, Pantelleria, Parma, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia e Verona.

Negli aeroporti commerciali non inclusi nell’elenco sono consentiti i voli privati. L’elenco potrebbe subire delle variazioni, perché l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) «può sulla base delle ulteriori richieste ed esigenze di trasporto aereo, previo parere del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, modificare e integrare l’elenco di cui sopra».

Linate, le ragioni della riapertura rimandata

Svariate le ragioni per cui si è deciso di tenere ancora chiuso l’aeroporto di Milano Linate.

L’aeroporto, a pochi chilometri dal centro di Milano, è caratterizzato da spazi ridotti, poco adattabile alle nuove norme di distanziamento sociale di almeno un metro tra i passeggeri.

In questo periodo, inoltre, all’interno del terminal proseguono i lavori di restyling e l’intervento riduce ulteriormente gli spazi disponibili per i viaggiatori.

Da non dimenticare neanche l’aspetto economico: con il traffico ai minimi storici e solo qualche migliaio di passeggeri negli aeroporti lombardi diventerebbe dispendioso per Sea, la società che gestisce Linate e Malpensa, tenere aperti entrambi gli aeroporti.

La stessa Sea, qualche giorno fa, ha riaperto il T1 di Malpensa, chiudendo però il T2.

La riapertura di Linate potrebbe avvenire già a metà luglio, ma non si esclude che lo scalo milanese possa rimanere chiuso fino al prossimo ottobre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche