×

Bici sui mezzi pubblici, proposta 5 Stelle: “Parte la sperimentazione”

Condividi su Facebook

Il Movimento 5 Stelle ha proposto al consiglio comunale di rendere possibile a ogni ora del giorno il trasporto di biciclette sui mezzi pubblici.

Continua la lotta a Milano per migliorare la mobilità e abbassare i livelli di traffico, ormai da tempo in crescita. Il Movimento 5 Stelle ha provato a proporre il libero trasporto di bici sui mezzi pubblici a qualsiasi ora e in qualsiasi giorno della settimana.

Il consiglio comunale ha apprezzato la proposta, con 28 voti favorevoli e 8 astenuti.

Bici sui mezzi pubblici, la proposta per Milano

Arrivano sempre più proposte per cercare di non riportare i livelli di smog allo stesso livello di inizio anno. Dopo l’inserimento di nuove piste ciclabili e il raddoppio di mezzi per il servizio bike sharing, il Movimento 5 Stelle prova a promuovere un’altra idea. Oltre che rendere sempre possibile il trasporto di biciclette su pullman, tram e metropolitane, presenta al consiglio comunale il Bike to Work.

Si tratta di una modalità già utilizzata in molti paesi all’estero, che consiste nel conteggiare anche il tragitto nell’orario di lavoro.

Siamo molto soddisfatti che sia passata questa proposta“, commenta Patrizia Bedori, consigliera comunale del M5s. “Per incentivare la mobilità sostenibile e integrata e facilitare chi utilizza la bici a spostarsi in città, abbiamo chiesto di far partire un periodo di sperimentazione per poter allargare le fasce orarie per trasportare le bici sia in metrò sia sui mezzi di superficie“.

Insomma, a Milano sembra ormai incentrarsi sull’uso delle biciclette e di monopattini elettrici, per cerca di rendere l’aria della città più pulita. Per farlo però serve anche il contributo dei cittadini, che al momento sembrano preferire decisamente le automobili.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche