×

Fase 2, aumenta il traffico a Milano: “Priorità al trasporto pubblico”

Condividi su Facebook

Con l'aumento del traffico a Milano durante la fase 2 verranno riaccese le telecamere che controllano le corsie preferenziali dei mezzi pubblici.

Durante la fase 2 molte attività hanno riaperto, i lavoratori sono tornati sul posto di lavoro e il traffico è inevitabilmente aumentato. Così Palazzo Marino ha deciso di riaccendere le telecamere per controllare le corsie preferenziali dei mezzi pubblici. Rimangono inattivi i controlli su Area B e Area C.

Fase 2, aumenta il traffico e si riaccendono le telecamere

Nonostante il servizio Atm proceda senza grandi intoppi, sono di più le persone che scelgono di viaggiare in autonomia con i propri mezzi. Così già nella prima settimana della fase 2 è stato registrato un aumento degli ingressi in Area B del 79%. Rispetto al periodo di lockdown si parla di un incremento medio giornaliero delle congestioni del 39%. L’assessore alla Mobilità Marco Granelli commenta: “Ci aspettiamo che da lunedì 18, con le nuove aperture, vi sia un nuovo incremento del traffico.

Per noi è importante dare sempre la priorità al trasporto pubblico“. Anche se al momento si tratta di un servizio poco utilizzato e con meno disponibilità del solito.

Per questo il Comune di Milano ha deciso di accendere nuovamente le telecamere che controllano le corsie preferenziali per i mezzi pubblici da lunedì 18 maggio.

Vogliamo che bus e tram possano circolare in modo fluido e per questo tornano in vigore tutte le misure che regolamentano la circolazione nelle corsie riservate“. La speranza è quella di decongestionare il traffico e magari spingere sempre più persone a usufruire di mezzi alternativi, come biciclette e monopattini. Di fatto la città di Milano si sta impegnando, costruendo piste ciclabili e incentivando l’acquisto di mezzi green.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche