×

Coronavirus, nel personale Atm nasce il tutor anti assembramento

Condividi su Facebook

Oltre a maggiori controlli da parte della Polizia Locale, Atm prevede di riconvertire il personale e creare una nuova figura "anti Coronavirus".

Coronavirus, personale Atm riconvertito
Coronavirus. Atm riconverte il personale e inaugura una nuova figura: il tutor anti assembramento.

A Milano c’è una novità: durante l’emergenza Coronavirus il personale Atm viene in parte riconvertito per la nascita di una nuova figura professionale. Nasce così il “tutor anti assembramento”, che avrà il compito di regolare e vigilare il flusso di avventori sui mezzi pubblici.

Il personale Atm riconvertito

La ripartenza per tutta Italia è prevista dal 4 maggio 2020, come comunicato dal Presidente Giuseppe Conte nell’ultimo messaggio alla Nazione. Alcuni settori infatti potranno riprendere a produrre e funzionare, ma sempre osservando le specifiche norme anti contagio e l’utilizzo di DPI.

Fra le più grandi preoccupazioni dei milanesi c’è la gestione mezzi pubblici: si temono assembramenti, mancato rispetto della distanza di sicurezza, poca igiene su metro, tram, autobus. Il direttore generale della società, Arrigo Giana, si è collegato tramite video con la Commissione Consigliare di Palazzo Marino rivelando le novità in merito. “Stiamo riconvertendo il personale che in questo momento ha posizioni di operatività sospese, all’informazione e gestione sul campo di quelli che saranno i flussi”, ha detto.

Nuove attenzioni per il Coronavirus

I tutor si occuperanno di far rispettare il distanziamento sociale, applicando la regola del metro minimo di distanza tra un passeggero e l’altro, oltre che vigilare.

Atm sta inoltre raccogliendo richieste lavorative spontanee da parte di dirigenti funzionari e impiegati, per poterli trasferire su attività di informazione dei clienti sul calmpo.

Secondo le nuove regole, la capacità di carico dei mezzi pubblici sarà ridotta dal 25 al 30%. Sulla falsariga delle norme da applicare nei mercati scoperti della Regione Lombardia, anche Atm ha dovuto adattarsi alla pandemia e prevedere un agente della Polizia Locale o funzionario nel ruolo di specialista in Coronavirus.

Questi dovrà coordinare sul posto il personale, già adeguatamente formato, avvalendosi anche del supporto di volontari della Protezione Civile, e assistere i passeggeri nell’attuazione delle misure di sicurezza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche