×

Notre Dame de Paris: è sempre il tempo delle cattedrali (anche dopo 20 anni)

In occasione del ventennale della prima rappresentazione di Roma, Notre Dame de Paris torna sul palco con il cast originale.

Nell’anno in cui ricorre il ventennale, il musical dei record Notre Dame de Paris è tornato sul palco per far rivivere lo show con il cast originale e incantare ancora una volta il pubblico. Un tour lunghissimo che porterà lo spettacolo in giro per tutta l’Italia da marzo a dicembre 2022.

Il punto di partenza, come spesso accade per le grandi produzioni, è Milano e proprio al Teatro degli Arcimboldi noi di Notizie.it | Milano abbiamo assistito ad una delle recite del musical.

Notre Dame De Paris: lo spettacolo che incanta

Poco più di 2 ore di magia: è questa la sensazione che si prova assistendo allo spettacolo. Un susseguirsi di vicende che ruotano attorno alla figura di Esmeralda, zingara dalla bellezza ammaliante, raccontate con le musiche di Riccardo Cocciante e le liriche di Luc Plamondon.

Le atmosfere gotiche e scure della cattedrale di Notre Dame fanno da sfondo al caos amoroso che coinvolge Esmeralda, Febo, Frollo e il Gobbo Quasimodo tra dichiarazioni d’amore, rapimenti e condanne a morte.

La storia è ormai nota a tutti, ma ciò su cui vale la pena porre l’accento è senza ombra di dubbio la maestosità della produzione. I costumi, le scenografie, i cambi di scena: nulla è lasciato al caso.

I giochi di luce e le potenti voci degli artisti sul palco trasmettono alla perfezione il pathos e la tensione di ciò che sta avvenendo sul palco. Acrobati e breaker, calandosi dai muri della cattedrale e facendo risuonare le campane, su coreografie di Martino Muller, lasciano a bocca aperta il pubblico in sala.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Notre Dame de Paris Italia (@ndpitalia)


E se sulla carta sono trascorsi due decenni, appena si spengono le luci il tempo sembra essersi fermato. Le mascherine che coprono i volti dei presenti in sala nascondono, in realtà solo parzialmente, la volontà di canticchiare i brani, ormai conosciuti a memoria da coloro che tornano ciclicamente a rivivere la favola di Victor Hugo.

Il cast e il tour completo

In occasione del ventennale dalla prima rappresentazione italiana, avvenuta il 14 marzo 2002 al Gran Teatro di Roma, la produzione ha deciso di riportare sul palco il cast originale:

  • Quasimodo: Giò Di Tonno
  • Esmeralda: Lola Ponce
  • Frollo: Vittorio Matteucci
  • Gringoire: Matteo Setti
  • Clopin: Leonardo Di Minno
  • Febo: Graziano Galatone
  • Fiordaliso: Tania Tuccinardi

In alcune date speciali saranno presenti Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni, rispettivamente primi interpreti di Fiordaliso e Clopin.

Il lunghissimo tour durerà da marzo a dicembre 2022 e toccherà praticamente tutta l’Italia.

  • 3 marzo-5 aprile Milano, Teatro degli Arcimboldi
  • 8-10 aprile Ancona, Palaprometeo
  • 15-18 aprile Jesolo, Palainvent
  • 4-8 maggio Firenze, Nelson Mandela Forum
  • 12-22 maggio Roma, Palazzo dello Sport
  • 26-28 maggio Reggio Calabria, Palacalafiore
  • 9-12 giugno Lugano, Teatro Lac
  • 30 giugno-3 luglio Genova, Teatro Carlo Felice
  • 8-10 luglio Codroipo, Villa Manin
  • 22-24 luglio Lanciano, Parco Villa Delle Rose
  • 27-31 luglio Ferrara, Piazza Ariostea
  • 5-7 agosto San Pancrazio Salentino, Forum Eventi
  • 12-14 agosto Cagliari, Forte Arena – Pula
  • 18-24 agosto Palermo, Teatro di Verdura
  • 8-11 settembre Torre del Lago, Gran Teatro Giacomo Puccini
  • 27-30 ottobre Napoli, Teatro PalaPartenope
  • 3-6 novembre Bari, Palaflorio
  • 11-20 novembre Catania, Palacatania
  • 26-27 novembre Eboli, Palasele
  • 2-4 dicembre Bologna, Unipol Arena
  • 9-11 dicembre Torino, PalaAlpitur
  • 14-18 dicembre Trieste, Teatro Politeama Rossetti

Leggi anche

Contents.media