×

DreamArs, mostra collettiva a Milano: arte per contrastare la violenza

Condividi su Facebook

DreamArs è la mostra artistica di Milano che si svolgerà a settembre 2020: un grido di battaglia contro le violenze.

La mostra d’arte DreamArs si svolgerà a Milano grazie all’associazione culturale Art Space in collaborazione con Huawei. Curata e ideata da Eva Amos si pone l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico trattando temi oggi molto dibattuti, come la parità di genere e altri tipi di violenza.

Circa 40 artisti internazionali parteciperanno con visioni e sensibilità differenti.

DreamArs, la mostra a Milano

La mostra aprirà il primo di settembre per protrarsi fino al 14 dello stesso mese, presso lo Spazio Arte Tolomeo in via Ampere numero 27, a Milano. Il progetto ha preso vita grazie a una solida partnership con Huawei e allo stesso tempo Art Space sostiene l’associazione Ala Milano Onlus. Durante l’inaugurazione l’artista Filippo Bragatt si esibirò in un live painting imperdibile.

Il progetto si pone lo scopo di combattere la violenza quando i diritti umani vengono calpestati. Gli artisti si impegnano a proporre la loro visione opposta.

Huawei, azienda leader del mondo della tecnologia e della telefonia, vuole celebrare il talento di questi 40 artisti e si prende l’impegno di rendere più rumorosi i loro potenti messaggi, proponendosi come cassa di risonanza per far conoscere le opere artistiche. In concreto ogni espositore potrà trasformare la sua opera in Temi, Wallpaper e Cover per gli smartphone marchiati Huawei.

Durante tutta la durate della mostra tramite un QR Code, si potranno scaricare i temi e i wallpaper, totalmente gratuiti. Le cover, invece, saranno esposte durante la mostra e in vendita presso il Huawei Experience Store di Milano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche