×

Tragedia in Tribunale a Milano: uomo precipita dalla finestra e muore

Avvocato cade dal settimo piano: trovato un biglietto in cui spiegherebbe i motivi del gesto.

Tribunale di Milano, un uomo muore precipitando dal settimo piano

Nella tarda mattinata di mercoledì 13 luglio un avvocato di 49 anni è morto precipitando nel vuoto dal settimo piano del Palazzo di Giustizia di Milano.

Tragedia in Tribunale a Milano: letale l’impatto col suolo

Il corpo si trova nel cortile interno, dal lato di via Manara, vicino alle aule del Tribunale del Riesame.

Sono stati alcuni dipendenti degli uffici giudiziari a dare l’allarme. Sul posto sono arrivati i medici e i paramedici del 118, ma purtroppo per l’uomo non c’è stato più nulla da fare. Gli operatori sanitari hanno accertato il decesso.

Tragedia in Tribunale a Milano: ipotesi suicidio

Secondo le prime indiscrezioni sembrerebbe che si sia trattato di un gesto estremo. Il professionista avrebbe lasciato un biglietto in cui spiegava i motivi del gesto.

All’origine potrebbero esserci motivi economici.

Sul caso stanno indagando i carabinieri del comando provinciale di Milano.

Tragedia in Tribunale a Milano, Viola: “Persona estranea all’ambiente giudiziario”

Sul posto, sono arrivati Francesca Nanni, procuratrice generale e Marcello Viola, capo della procura. Viola sottolinea: “E’ una persona estranea all’ambiente giudiziario. Al momento l’ipotesi prevalente è quella del suicidio, ma sono in corso delle verifiche, anche per capire da quale piano sia precipitato.

Sembrerebbe dal settimo. Abbiamo appena avuto le sue generalità”.

LEGGI ANCHE: Sicurezza Milano, nuove aggressioni ai dipendenti Atm: servono risposte immediate

Leggi anche

Contentsads.com