×

Ciclabile corso Buenos Aires, parcheggi cancellati e più spazio per le bici

Entro l'anno prossimo inizieranno i lavori in corso Buenos Aires

Ciclabile Buenos Aires, come cambia Milano: meno parcheggi e più spazio per le bici

“Trovare forme per togliere un po’ di parcheggi e fare una pista ciclabile più in sicurezza e più lineare”, aveva sottolineato il sindaco Beppe Sala prima delle elezioni. L’obiettivo principale? Rivedere i marciapiedi e gli spazi tra pedonalizzazione e auto.

Ciclabile Corso Buenos Aires, Censi: “I lavori dovrebbero iniziare l’anno prossimo”

Nella giornata di martedì 12 luglio, durante l’incontro a Palazzo Marino Mobilità e disegno della città: una nuova visione da costruire insieme, l’assessore Arianna Censi ha stilato un primo cronoprogramma. Penso di chiudere entro la fine dell’anno il rapporto con tutti gli attori coinvolti e chiudere la progettazione. I lavori dovrebbero iniziare l’anno prossimo”, ha dichiarato.

Ciclabile Corso Buenos Aires: il progetto

L’idea è quella di togliere le auto -parcheggiate tra la carreggiata riservata alle auto e la ciclabile- e lasciare molto più spazio alle bici e ai pedoni. Censi ha chiarito: “La sostanza è questa. Toglieremo i parcheggi dal corso, amplieremo i marciapiedi, lo faremo più gradevole e più bello in maniera che sia più confortevole per le persone e più conveniente per i commercianti“.

Ciclabile Corso Buenos Aires, Sala: “Migliorare la mobilità”

All’evento era presente anche il sindaco di Milano, il quale ha affermato che la pista ciclabile di corso Buenos Aires cambierà in meglio: “dovremo togliere dei parcheggi, migliorare la mobilità e fare i marciapiedi”. Infine, il primo cittadino ha concluso “l’assessora alla Mobilità, Arianna Censi, ha il compito di studiare su come fare altre piste ciclabili, con buonsenso e su come migliorare quelle esistenti”.

LEGGI ANCHE: Corso Buenos Aires, crescita record di biciclette sulla pista ciclabile

Leggi anche

Contents.media