×

A Milano verranno posizionate 30 nuove telecamere per multare chi passa con il rosso

Nel 2022 Palazzo Marino incasserà 240 milioni: le multe tornano ai livelli pre-Covid

Trenta nuove telecamere in arrivo per multare chi passa col rosso:

A Milano sono state posizionate otto telecamere per sanzionare il passaggio degli automobilisti con il rosso negli incroci più pericolosi.

Nuove telecamere per evitare 10mila feriti all’anno

In arrivo altre trenta telecamere con lo stesso obiettivo. A dare la notizia l’assessore alla sicurezza e polizia locale Marco Granelli che ha affermato: “I dati ci dicono che nel 2018 e nel 2019 ci sono stati più di 8 mila incidenti con feriti all’anno.

Significa una media di 160 alla settimana, con circa 10 mila persone ferite”.

Nuove telecamere: l’obiettivo

Nel frattempo, la polizia locale ha ricominciato a fare multe. Nel 2022 sono previste entrate pari a 240 milioni di euro sul fronte degli incassi da sanzioni. Le entrate del bilancio consuntivo 2021 erano di 147 milioni. Il dato di quest’anno torna in linea con quelli pre-pandemici: nel 2019 Palazzo Marino aveva incassato 271 milioni.

Granelli sottolinea che l’obiettivo delle misure non è finalizzato ad aumentare gli incassi, bensì a migliorare la sicurezza stradale, affinché i numeri diminuiscano.

Nuove telecamere: dove sono gli occhi elettronici già attivi?

Attualmente, le otto telecamere già presenti sul territorio milanese si trovano all’incrocio di viale Certosa con viale Monte Ceneri, tra corso Indipendenza e via Bronzetti, a cavallo di via Mac Mahon e Monte Ceneri, tra viale Marche e via Taramelli, tra viale Serra e viale Scarampo, all’angolo di via Sforza con Porta Vittoria, in viale Fulvio Testi all’altezza di viale Ca’ Granda e tra viale Zara e viale Marche.

LEGGI ANCHE: Area B e Area C, nuovi divieti da ottobre: chi ha diritto agli incentivi?

Leggi anche

Contents.media