×

Area B, attivate tutte le telecamere. I nuovi divieti a Milano: cosa cambia

Il pre esercizio è terminato: telecamere tutte in funzione. I nuovi divieti dopo l'estate

Area B, telecamere attive e nuovi divieti: cosa cambia a Milano

Il ciclo di pre esercizio delle ultime telecamere installate di Area B si è concluso: attualmente, il numero di varchi funzionanti è pari a 188.

Area B, nuovi divieti: l’analisi di Amat

Area B è la Ztl più grande d’Italia che copre il 72% dell’intero territorio comunale e il 97% della popolazione residente.

Delinea un’area a basse emissioni inquinanti che esclude in modo progressivo i veicoli più vecchi, colpevoli delle emissioni più inquinanti.

L’agenzia mobilità ambiente e territorio -Amat- ha esaminato i flussi delle auto attraverso i varchi, focalizzandosi in particolar modo sul mese di aprile. Il comune ha reso noto che “lo scorso mese sono stati rilevati una media di 614mila transiti medi per giorno, di cui lo 0,9%, circa 5.600 ingressi, è riferibile a quelli in deroga al divieto ambientale che utilizzano i 50 ingressi annui consentiti”.

Inoltre, è emerso che, dall’entrata in vigore dei primi varchi di Area B, nel giugno del 2021, allo scorso 20 aprile, i veicoli inquinanti in deroga sono in totale 94.456.

Area B, nuovi divieti: il dispositivo MoVe-In

Dal prossimo 1° ottobre l’accesso ad Area B sarà vietato ai seguenti veicoli:

  • Euro 2 benzina
  • Euro 4 diesel senza Fap
  • Euro 4 diesel con FAP di serie e campo V.5 > 0,0045 g/km o senza valore
  • Euro 3, 4 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione <= 0,0045 g/km
  • Euro 0, 1, 2, 3, 4 diesel con FAP after-market installato entro 31/12/2018 e con classe massa particolato pari almeno a Euro 4
  • Euro 4 diesel con FAP after-market installato dopo 31/12/2018 e con classe massa particolato pari almeno a Euro 4
  • Euro 5 diesel

A partire dal 1° settembre sarà possibile aderire e registrarsi al MoVe-In, una scatola nera che consentirà di percorrere in deroga un determinato numero di chilometri annui in qualsiasi fascia oraria.

Fino al 30 settembre 2024 gli Euro 2 a benzina potranno percorrere fino ad un massimo di 600 chilometri all’anno, i diesel euro 4 fino ad un massimo di 1800, mentre i diesel euro 5 fino ad un massimo di 2000.

Area B, nuovi divieti: le sanzioni

Nel 2019 le sanzioni emesse sono state 6.249, con un importo pari a 518.667 euro. Nel 2020 sono state 5.072, per un totale di 420.976 euro, mentre nel 2021 sono state 25.726, per un totale di 2.135.258 euro.

Il numero di sanzioni del 2022 -dato riferito dal 1° gennaio al 17 marzo- sono state 9.436 pari a 783.188 euro.

LEGGI ANCHE: Nuove regole per le strisce gialle: cosa cambia a Milano?

Leggi anche

Contents.media