×

Caro benzina, addio alle auto: l’incremento dei mezzi Atm e dello sharing

In una settimana, il traffico diminuisce dell'11%. L'utilizzo di bici, scooter e monopattini in affitto aumenta fino al 40%.

Arriva la stagione dell'austerity: le auto lasciano il posto ai mezzi Atm e allo sharing

Amat, l’Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio, in collaborazione con Tom Tom, ha rivelato che tra lunedì 14 marzo e lunedì 7 c’è stata una diminuzione del traffico dell’11%.

Caro benzina, addio alle auto: crescono i passeggeri di Atm

I milanesi dicono addio alle auto e prediligono gli spostamenti in metropolitana, in tram, in bici e perfino in monopattino. I prezzi alle stelle dei carburanti hanno decisamente rivoluzionato la vita all’interno della città, e non solo. I passeggeri di Atm hanno raggiunto il 68%. Arianna Censi, assessore alla Mobilità, ha affermato: “il vantaggio della nostra città è quello di avere un trasporto pubblico efficiente e una platea di mezzi in sharing capace di intercettare le necessità dei milanesi.

Un sistema che vogliamo incrementare”.

Caro benzina, addio alle auto: torna la stagione dell’austerity

La compagnia Dott di e-bike, nell’ultima settimana, annuncia il 20% di prelievi in più di bici in sharing. Più 30% in più anche per Helbiz, la società che gestisce la flotta di monopattini elettrici. La stessa percentuale interessa gli scooter elettrici: MiMoto conta il 39,26% di utilizzi in più. Enrico Pascarella, general manager per l’Italia, ha chiarito: “Dal 28 febbraio ad oggi stiamo notando un incremento del 10%, ma le nostre previsioni, tra carburanti alle stelle e fine dello stato di emergenza, ci fanno immaginare un più 40% nelle prossime settimane“.

Il servizio di auto in sharing, invece, non mostra inversioni di rotta.

Caro benzina, addio alle auto: l’appello di Granelli

Inoltre, arriva l’appello dell’assessore Marco Granelli, che suggerisce di risparmiare energia e incrementare l’utilizzo della bici. In aggiunta, rivela i dati della pista di corso Buenos Aires: “La percorrono quasi settemila persone ogni giorno”. Per quanto riguarda le auto lungo il corso, invece, sono passate dal 78% al 58%.

LEGGI ANCHE: Caro bollette: in arrivo il piano per tagliare i costi energetici

Leggi anche

Contents.media