×

Metropolitana M4: la tratta Linate-Dateo sarà aperta entro l’autunno 2022

L'annuncio dell'assessore Arianna Censi

Apertura tratta Linate-Dateo Metro 4, entro autunno 2022

Tra le conseguenze della pandemia si riscontra la diminuzione del traffico aereo.

M4 Linate-Dateo, Brunini: “Nel 2020, crollo del 75%”

L’amministratore delegato di Sea, Armando Brunini, ha chiarito: “Nel primo mese dell’anno Omicron ha colpito nuovamente il settore aeroportuale.

Attualmente viaggiamo intorno al 50% del traffico pre-pandemia”. La nuova ondata non ha provocato drastici crolli, ma il calo c’è stato. Brunini ha aggiunto: Nel 2020, nel primo anno di pandemia, abbiamo registrato un crollo del 75% di passeggeri. L’anno che si è appena concluso è stato invece di parziale ripresa, con un calo del 61%. Soprattutto in estate c’è stato un bel rimbalzo che è rimasto significativo fino a dicembre, quando abbiamo iniziato a rivedere nuovi segnali di scricchiolii”.

Per tornare alla normalità bisognerà attendere almeno fino al 2024.

M4 Linate-Dateo: i dipendenti Sea

Inoltre, Brunini chiarisce la questione dell’esternalizzazione dei sessanta lavoratori dei sistemi informatici di Sea: Nessuno perderà il posto di lavoro. Durante questa crisi tremenda, il nostro impegno è stato quello di non lasciare nessuno senza reddito e fino a oggi ci siamo riusciti”. E aggiunge: “Queste sessanta persone andranno a lavorare per aziende top del settore e aggiungeremo garanzie occupazionali nel bando di gara”.

M4 Linate-Dateo: la tratta

Per rilanciare gli aeroporti di Malpensa e Linate, l’assessore alla Mobilità, Arianna Censi, ha annunciato: Attiveremo la tratta della M4 Linate-Dateo entro il 2022, perché è il percorso che ha una maggiore efficacia rispetto a quello ipotizzato come prima apertura, quello cioè fino alla stazione di Forlanini. La società M4 ci garantisce la consegna dei lavori appena dopo l’estate”. Finalmente, il sogno diventa realtà.

LEGGI ANCHE: Sciopero personale Sea: braccia incrociate a Linate e Malpensa

Leggi anche

Contents.media