×

Piatto sospeso: l’iniziativa per i senza tetto di Milano

L'iniziativa solidale del piatto sospeso nei locali meneghini: ecco quali sono

Piatto sospeso trattoria Milano

Il ‘piatto sospeso’ della Trattoria A Casa Nostra di Milano compie un anno. Grazie all’appuntamento fisso del giovedì, l’iniziativa ha consegnato il pasto caldo numero 3mila.

Piatto sospeso Milano: la soddisfazione

I volontari di VoCi onlus consegnano ai clochard zuppe o paste, preparate da Pinny Capuano e Serena Stefanuto, per mezzo delle offerte dei clienti.

I partecipanti al progetto solidale commentano: “È una soddisfazione indescrivibile per noi. Il pasto caldo per chi vive in strada è una coccola e non abbiamo alcuna intenzione di fermarci“.

Piatto sospeso Milano: il ringraziamento ai volontari di VoCi onlus

Nelle precedenti festività natalizie 2020, le socie avevano esposto all’esterno della Trattoria, in bella vista, una lavagnetta con le linee-guida della proposta: “Abbiamo ottenuto da subito un grande riscontro. Ma dovevamo risolvere la questione della consegna dei pasti, che noi non eravamo autorizzate a fare”.

A completare il puzzle sono stati alcuni volontari di VoCi onlus; Marco ‘Yoghi’ Musso, volontario e coordinatore con Marianna Cerri Tissino del progetto per la zona Ovest evidenzia: “Insieme ad altre associazioni attive su Milano, aiutiamo da anni queste persone che vivono ai margini della società. Dalle panchine di Sempione e Domodossola, fino agli androni di Molino Dorino e Baggio, ormai li conosciamo uno per uno, ma è difficile raccontare la gioia che leggiamo nei loro occhi, ogni volta che portiamo i pasti caldi“.

Piatto sospeso Milano, Musso: “Riusciamo ad aiutare un centinaio di persone”

Inoltre, durante questi periodi di festa, i clienti hanno deciso di lasciare dei biglietti sulle confezioni termiche. Musso chiarisce: Si va dagli auguri di Natale a incoraggiamenti di vario tipo. C’è chi lo legge subito, chi lo lascia come sorpresa a fine pasto o chi vuole condividerlo con noi per continuare a chiacchierare e sentirsi anche meno solo”. La Trattoria A Casa Nostra è stata un vero e proprio modello, tanto da ispirare altri due ristoranti di Milano, consentendo all’associazione VoCi onlus di sostenere anche i senzatetto delle zone Est e Sud di Milano.

Musso conclude: “Si tratta de Il bar che vorrei di Pioltello, che cucina i piatti sospesi di lunedì e Ivan & Frank di corso Lodi che li prepara di mercoledì. Grazie a questa rete solidale riusciamo ad aiutare un centinaio di persone e l’aspetto più significativo per chi dona un piatto sospeso è che, se lo desidera, può consegnarlo direttamente al senzatetto in nostra compagnia“.

LEGGI ANCHE: La nuova iniziativa dei milanesi: il biglietto ATM sospeso

Leggi anche

Contents.media