×

Arrestato Omar Confalonieri: altre tre donne accusano l’agente immobiliare per violenza sessuale

L'agente immobiliare è stato arrestato il 5 novembre scorso per violenza sessuale

Omar Confalonieri, agente immobiliare arrestato

Altre tre donne hanno accusato di violenza sessuale l’agente immobiliare Omar Confalonieri, arrestato lo scorso 5 novembre per aver narcotizzato una coppia e aver violentato in seguito la donna.

Arrestato Omar Confalonieri: il passato dell’agente immobiliare

L’agente immobiliare era già stato condannato per lo stesso reato: la Procura, assicurando l’anonimato, sollecita le altre vittime a denunciare.

La prima vittima risale al 2007: una donna della provincia di Bergamo lo accusa di violenza sessuale. Il caso è stato archiviato ed è ormai in prescrizione. Nel 2009 era stato condannato per aver drogato e violentato una collega di 18 anni: una volta scontata la pena, aveva terminato anche un percorso rieducativo. A queste, si aggiunge un’altra vittima del passato.

Arrestato Omar Confalonieri: il messaggio della compagna

Ad oggi altre donne accusano Confalonieri, il quale, secondo le indagini, sembrerebbe essere dipendente dalla droga.

La sera stessa della violenza, la compagna gli avrebbe inviato il messaggio seguente: “Spero che un domani ti pentirai di ciò che stai facendo: di sicuro non sei pentito ora“. Gli inquirenti stanno facendo ulteriori analisi su queste agghiaccianti parole.

Arrestato Omar Confalonieri: il piano

Il timore è che Confalonieri abbia agito con le stesse modalità coinvolgendo altre donne: il piano prevedeva, nella prima parte, la somministrazione di benzodiazepine nella bevanda scelta, dopodiché la violenza sessuale.

L’agente è stato denunciato e arrestato a seguito dei fatti commessi lo scorso 2 ottobre: l’uomo avrebbe dato appuntamento alla coppia con la scusa della compravendita di un box. Una volta giunti al bar, dopo essersi fatto accompagnare in farmacia per acquistare il farmaco, avrebbe versato il benzodiazepine nei cocktail e successivamente convinto la coppia ad andare a casa: dove avrebbe abusato della donna per ore.

Attualmente Confalonieri è in carcere: non è stato fatto ricorso al Tribunale del Riesame.

Durante l’interrogatorio di convalida davanti al giudice per le indagini preliminari, l’agente si è avvalso della facoltà di non rispondere.

LEGGI ANCHE: Stupro in pieno giorno: una giovane donna aggredita sul Monte Stella

Leggi anche

Contents.media