×

La sfida dei No Pass nei confronti di Milano: la manifestazione in corso Buenos Aires

L'obiettivo del corteo di sabato 6 novembre è quello di paralizzare le vie commerciali

Corteo no green pass, sabato 30, Milano

Arriva il preavviso per il sedicesimo corteo contro il green pass a Milano: l’ipotetico percorso preannunciato profuma di sfida.

La sfida dei No Pass: il percorso

Il percorso richiesto contemplerebbe corso Buenos Aires, una delle principali vie dello shopping meneghino, oltre alla sede della Camera del Lavoro in corso di Porta Vittoria e la sede di “Libero” in viale Majno, Infine il corteo concluderebbe la sua marcia davanti alla sede di Regione Lombardia.

Tra giovedì 4 e venerdì 5 verrà effettuata una mediazione tra le forze dell’ordine e gli organizzatori no green pass, con la speranza che nella giornata di sabato 6 entrambe le parti rispettino i patti.

La sfida dei No Pass: le parole di Renato Saccone

Il prefetto, Renato Saccone, dichiara: È confermata la linea dell’interlocuzione con i promotori “della manifestazione” e al tempo stesso della migliore salvaguardia delle attività della città, e in tal senso sarà rilevante il percorso”.

A quanto pare, gli appelli per evitare l’ennesima paralisi cittadina sono evaporati. I No Green Pass definiscono “vergognosi gli appelli di Confcommercio” e lasciano trapelare la volontà di sfidare chi chiede di tenere in considerazione le esigenze della città.

La sfida dei No Pass: persi 10 milioni

Nel frattempo, Confcommercio tiene alta l’attenzione sulle perdite economiche dovute ai cortei. Secondo le stime, la perdita di fatturato degli esercenti del corso e del centro storico -in tre sabati consecutivi- è stata pari a 10 milioni su 37.

I vertici dell’organizzazione di rappresentanza puntano a trovare la soluzione per evitare ricadute sui commercianti, anche in vista del Natale.

La sfida dei No Pass: 15 multe e 60 segnalazioni

Dal mese di settembre, il Green Pass è diventato obbligatorio per entrare negli esercizi pubblici al chiuso. Ad oggi le contravvenzioni agli esercizi che non hanno effettuato i dovuti controlli sono 15. Alcune aziende di Milano e provincia, invece, hanno sanzionato i dipendenti per aver violato la normativa: una sessantina le segnalazioni giunte in prefettura.

LEGGI ANCHE: No green pass Milano: la raccolta firme dei commercianti contro i cortei

Leggi anche

Contents.media