×

Malpensa: un forte nubifragio allaga le piste, sospesi i voli

Sul posto i gommoni dei vigili del fuoco

Piste allagate, Malpensa

Nella notte di giovedì 16 settembre, un violento nubifragio ha colpito l’aeroporto di Malpensa.

Nubifragio a Malpensa

A causa delle intemperie decine di auto sono state sommerse nei pressi del Terminal 1 che è stato chiuso dalle ore 19 alle ore 21.

Alcune persone, rimaste intrappolate nelle loro auto, sono state tratte in salvo con i gommoni dai vigili del fuoco.

Nubifragio a Malpensa: voli sospesi

I voli sono stati temporaneamente sospesi in quanto non c’erano le condizioni per poter decollare e tantomeno atterrare in sicurezza. In un’ora e 40 minuti sono caduti ben 87 millimetri d’acqua. Anche Milano è stata colpita dal maltempo, seppur in maniera più lieve, con sottopassi allagati e rami caduti.

Le squadre operative del Comando dei vigili del Fuoco del capoluogo hanno lavorato per contenere i danni dell’acquazzone e monitorare le condizioni del Seveso. Al momento la situazione è sotto controllo e “non si registrano criticità”.

Nubifragio a Malpensa: i salvataggi

Quattro le squadre che hanno lavorato per soccorrere persone e lavoratori, tra cui alcuni rimasti bloccati dall’acqua nell’area Cargo e portati fuori con un gommone da rafting.

Sono stati numerosi i video postati sul web che riprendevano lo scalo sommerso dall’acqua, le scale allagate e i locali tecnici anch’essi inondati.

LEGGI ANCHE: Aeroporto Malpensa: l’indirizzo, il parcheggio e i negozi dei terminal

Leggi anche

Contents.media