×

Teatro Alla Scala: Green Pass obbligatorio per i dipendenti

Condividi su Facebook

La mensa sarà aperta anche ai non vaccinati purché eseguano il tampone rapido.

La Scala Milano

Da giorni circola l’ipotesi di estendere l’obbligo del Green Pass anche al personale che opera all’interno di teatri e cinema, inclusi i dipendenti della Scala.

Green Pass: più garanzie per il pubblico alla Scala

Interviene la Slc-Cgil e il delegato Paolo Puglisi annuncia “L’obbligo deve valere per i dipendenti di tutti i luoghi dello spettacolo dal vivo, compreso il Piermarini”.

Sono necessarie più “garanzie per il pubblico”, dato che da domani tornerà alla Scala per l’opera “L’Italiana in Algeri”. L’intenzione è quella di tornare al 100% della capienza, che momentaneamente è pari al 50%.

Green Pass: il protocollo anti-Covid della Scala

Puglisi afferma “Il teatro dovrebbe fornire agli spettatori le mascherine Ffp2, magari brandizzate e col coinvolgimento degli sponsor, così da incrementare al massimo il livello di sicurezza“. A fronte della ripartenza della stagione, il Piermarini ha confermato il protocollo anti-Covid del 2020: screening periodico per tutti i dipendenti, con una maggiore attenzione (e frequenza di test) per coloro che rientrano nel gruppo “rosso” potenzialmente più a rischio (fiati dell’orchestra, coristi e ballerini).

Green Pass: la Scala effettuerà tamponi rapidi

Da lunedì 6 settembre, la Scala ha introdotto un servizio infermieristico aggiuntivo che dalle ore 8 alle ore 10 effettuerà tamponi rapidi ai dipendenti non vaccinati o che non hanno ancora completato il ciclo. In questo modo, tutti i dipendenti potranno beneficiare del servizio mensa.

LEGGI ANCHE: Teatro alla Scala: la bozza della nuova stagione 2021/2022

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media