×

Affitti per studenti a Milano: troppa offerta fa calare i prezzi

Condividi su Facebook

Il calo dei prezzi sugli affitti per studenti: -2,5% in Italia, -9% a Milano. Troppa offerta anche a seguito della pandemia.

Milano affitti studenti

Bisogna ammetterlo: Milano resta la città più cara d’Italia per gli studenti fuorisede, ma per una volta -dopo anni di incremento dei prezzi- a seguito alla pandemia di Covid-19, i prezzi degli affitti sono in calo.

Affitti studenti Milano: l’analisi di Immobiliare Insights

Seconda un’attenta analisi di Immobiliare Insights, -divisione di Immobiliare.it che si occupa di studi di mercato- a Milano, attualmente, un posto letto in una singola costa circa 470€. Differente il prezzo di una doppia: 285€ con spese incluse (no utenze). Un altro dato degno d’attenzione è che in passato la domanda di posti letto per gli universitari non riusciva mai a trovare una risposta adeguata nell’offerta. Al momento, invece, l’offerta segna un boom: +42% a Milano.

La causa è attribuibile alla pandemia e alle lezioni da remoto: l’ad di Immobiliare.it, Carlo Giordano, dichiara “i proprietari che avevano investito in immobili nell’ottica di avere un reddito integrativo si sono trovati ad avere appartamenti vuoti per più di un anno. Ora rimane da capire cosa accadrà ai prezzi nei prossimi mesi“.

Affitti studenti Milano: lo studio della Camera di Commercio

Secondo lo studio della Camera di Commercio, su un fabbisogno di 100mila posti, l’offerta degli atenei copre solo il 12% della domanda.

Il 74% dei fuorisede guarda al mercato privato. Nel frattempo, continua a crescere il numero degli iscritti fuorisede nelle università milanesi. Alla Statale sono 39 mila gli iscritti fuori dall’area milanese. All’Università Bicocca su 35 mila, il 20% proviene da fuori regione e dall’estero. Alla Cattolica gli iscritti sono oltre 41 mila, i fuorisede, italiani e stranieri sono il 34,8%. Al Politecnico 16 mila iscritti arrivano da fuori regione e 6 mila da altre nazioni.

All’Università Vita-Salute del San Raffaele che ha 3.200 alunni, il dato dei fuorisede è salito in quattro anni dal 51 al 60%. Alla Bocconi 12.600 studenti sono fuorisede. E il dato degli stranieri, tra loro, è il più alto: 23,9%.

Affitti studenti Milano: le parole di Stefano Caselli

In merito a quanto sopracitato, il protettore all’Internazionalizzazione, Stefano Caselli, evidenzia “È un numero enorme ed è aumentato nonostante la pandemia. Sono tre le grandi aree di provenienza: l’Europa, con Germania e Francia in primis, poi Stati Uniti e Canada e Cina. È un segnale molto bello il fatto che così tanti studenti internazionali stiano ritornando al campus. Milano è una città attraente, internazionale, nel radar delle migliori al mondo. Gli studenti provenienti dall’estero cercano un’istruzione di grande qualità, cercano contenuti e faculty di prestigio e i ranking consentono in modo rapido di individuare le scuole a livello internazionale. Bocconi da questo punto di vista è a livello altissimo in Europa e nel mondo”.

LEGGI ANCHE: La ripartenza dell’Università Statale di Milano: tra presenza e streaming

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media