×

Blackout a Milano: rimborsi in bolletta agli utenti danneggiati

Condividi su Facebook

Unareti investirà su nuove cabine primarie e garantisce rimborsi per gli utenti che hanno subito disservizi.

Unareti

Nel corso dell’autunno sarà rimborsato automaticamente in bolletta il denaro rapportato alle interruzioni di energia elettrica, che hanno colpito recentemente il capoluogo lombardo.

Rimborsi blackout e potenziamento della rete

Nel giro dei prossimi dieci anni verranno installate una decina di cabine primarie per potenziare finalmente la rete.

Queste cabine riceveranno l’alta tensione da terra per ridistribuirla successivamente in media tensione. Unareti, la società che gestisce la distribuzione dell’energia e del gas, prende questi provvedimenti a seguito dei blackout delle prime settimane di giugno.

Rimborsi blackout: l’amministratore delegato Gerli

L’amministratore delegato di Unareti, Francesco Gerli, ha dichiarato che i blackout che si sono verificati sono normali all’arrivo dei primissimi caldi estivi. I guasti e le interruzioni di corrente hanno influito notevolmente sulle zone centrali della città e non solo.

Al buio abitazioni, negozi e uffici.

Rimborsi blackout: la concentrazione anomala

In meno di quarantott’ore la concentrazione di guasti è stata decisamente anomala. Unareti ha stimato circa 600 interruzioni ogni anno: mediamente due al giorno. Francesco Gerli garantisce “L’azienda è equipaggiata per affrontarne anche fino a quindici ogni ventiquattr’ore”, ma la situazione di giugno non poteva fare altro che sfuggire di mano, soprattutto a causa degli impianti di condizionamento dell’aria.

Le nuove cabine primarie serviranno 150 km di rete per un bacino di utenti di 45-50 mila abitanti.

LEGGI ANCHE: Milano colpita da blackout: grandi richieste di energia elettrica

Leggi anche

Contents.media