×

Tornano Area B e parcheggi a pagamento: i piani per il futuro

Condividi su Facebook

Marco Granelli, assessore comunale alla Mobilità, svela i suoi propositi per la città di Milano in particolare su Area B e parcheggi.

Milano
Traffico Milano

A Milano torna l’area B, prossimamente 90 nuove telecamere si accenderanno ai varchi della Ztl: necessario trovare 15 mila parcheggi sotterranei.

Da mercoledì 9 giugno tornano Area B e parcheggi a pagamento

Marco Granelli, soddisfatto della ripartenza della sosta regolamentata e della riattivazione delle 55 telecamere di Area B dice “Ci siamo mossi guardando i dati e grazie al lavoro di Politecnico e Amat.

L’aumento del traffico è stato progressivo e l’indice di congestione è arrivato ora a più 47 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019. In questo momento abbiamo 650 mila passeggeri in metro, di cui 105 mila studenti, il 15-17 per cento. Abbiamo scelto di intervenire con la fine delle scuole proprio per non gravare sul sistema e sulla capienza dei mezzi che è ancora ridotta al 50 per cento“.

Area B e parcheggi: i progetti verso il 2030

Granelli inoltre preannuncia che “Entro il 2030 Milano arriverà ad avere 195 chilometri tra metrò e metrotranvie. Ovviamente ci sarà la M4. La M1 arriverà a Bettola (i lavori sono ripartiti a fine gennaio e ora ci vorranno altri due anni di cantieri) e a Baggio (nel 2027), mentre la M5 a Monza. E poi saranno in funzione 4 nuove metrotranvie, tra cui la Santa Giulia-Forlanini che collegherà la M3 alla M4, pronta per le Olimpiadi, e quella a nord, da Gobba a Certosa che completeremo grazie ai soldi del Recovery fund.

In futuro dovremo invece pensare di potenziare il quadrante sud della città, finora il più povero di infrastrutture”.

Area B e parcheggi: il futuro

Un’altra sfida per Granelli è quella di dimezzare i parcheggi in strada, già scritto nel Piano aria-clima. Sarà necessario trovare 10-15 mila posti auto sotterranei.

Inoltre, il percorso verso una mobilità sempre più sostenibile prevede l’inserimento di nuove zone 30 in via Salomone, in corso San Gottardo, all’Isola e in via Padova.

Queste strade urbane ciclabili daranno priorità e precedenza alle biciclette: più la gente userà la bicicletta, più il traffico migliorerà.

LEGGI ANCHE: Giornata mondiale della bicicletta, Granelli: “+122% di ciclisti in centro”

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media