×

Mercato immobiliare in salute a Milano, nonostante il Covid

Condividi su Facebook

Lo stato di salute per il mercato immobiliare di Milano è ottimo, nonostante il Covid. Qui infatti i valori degli immobili sono addirittura in aumento

mercato immobiliare milano
mercato immobiliare milano

Il mercato immobiliare di Milano non è stato contagiato dalla crisi economica innescata dal Coronavirus, anzi sembra essere in ottima salute. Complici anche i lavori di riqualificazione che il Comune di Milano sta effettuando nei quartieri di Milano e che vogliono trasformare la città in una “città a 15 minuti”.

In salute il mercato immobiliare di Milano

I dati del mercato immobiliare di Milano sono positivi, nonostante l’epidemia. A gennaio 2021 a Milano il prezzo medio di un immobile è fissato a 2.025€ a mq, un dato non solo positivo ma persino in aumento rispetto al 2020, dove a febbraio si era registrato un valore medio di 1.898€ a mq, o al prezzo fissato ad aprile 2020, il dato più basso di sempre, 1.890€ a mq.

Un valore che aumenta se si considerano gli immobili presenti in provincia di Milano o nei quartieri più distanti dal centro su cui il Comune di Milano ha avviato progetti di riqualificazione. In provincia di Milano un immobile costa in media 3.073€ al mq, mentre nel quartiere Bovisa, interessato da lavori di riqualificazione che renderanno questa zona un polo della ricerca scientifica, i prezzi sono aumentati del 3,4%, secondo i dati condivisi da Tecnocasa.

Stessa sorte anche per i quartieri che a breve saranno serviti dalla nuova M4, qui i prezzi si sono già incrementati dell’1,9%.
Tra i quartieri sempre in continua evoluzione ma già un’area consolidata come una delle mete più ambite per immobili di un certo livello c’è Citylife, dove con 200.000€ si comprano solo immobili di 15mq, 25mq se invece è da ristrutturare.

Leggi anche

Contents.media