×

Nuove regole nell’Area C di Milano: no ai diesel si alle auto storiche

La giunta Sala ha emanato le nuove regole per l'Area C di Milano: vietato l'ingresso ai veicoli motori diesel, unica eccezione per le auto storiche.

area c milano regole
area c milano regole

Il comune di Milano ha varato nuove regole per l’Area C. Non appena l’area C sarà nuovamente attiva ci sarà il blocco dei motori diesel-gpl e diesel-gas naturale. Ma ci sono anche tre nuove deroghe.

Le nuove regole dell’area C a Milano

La giunta Sala ha introdotto nuove regole per l’area C di Milano. Sono misure che serviranno alla città per migliorare la qualità dell’aria, dove solo lo scorso anno oltre 2.000 persone sono morte a causa dello smog.

Ecco che allora l’Area C, la zona a traffico limitato che coincide con la circonvallazione interna del comune di Milano, anche detta la Cerchia dei Bastioni, subirà alcune modiche.

Non potranno più accedere all’Area C infatti i mezzi più inquinanti, identificati nelle vetture a doppia alimentazione diesel-gas naturale e diesel-gpl e che rientrano nella classe ambientale uguale o inferiore alla Euro 3.

Non solo nuovi divieti però, si aggiungono anche tre nuove deroghe. Concesso infatti l’ingresso alle auto storiche. Per le auto storiche da almeno 40 anni, dotate di apposito certificato di Rilevanza Storica rilasciato dagli enti preposti, potranno ottenere la deroga ed accedere nell’Area C con il veicolo pagando una tassa e registrando la targa presso il sistema informatico del comune.

Le auto storiche che invece hanno più di 20 anni ma meno di 40 anni, sempre certificati, potranno accedere nell’Area C per un totale di 25 ingressi all’anno, ma sempre pagando la tassa d’ingresso e registrando la targa presso il comune. L’ingresso all’area C infatti è controllato da un sistema di videosorveglianza che verificherà gli ingressi.

Nuova deroga anche per i veicoli di lunghezza superiore ai 7,5 metri, ma è una deroga concessa a mezzi esclusivamente elettrici.

Ed infine ultima deroga anche ai mezzi di trasporto per uso speciale alimentati a gasolio con classe emessiva soggetta a divieto, con filtro antiparticolato o che certifichino l’impossibilità ad installarlo. Ossia tutti quei mezzi utilizzati per lavori speciali, come ad esempio autogru e mezzi utilizzati per lavoro.

Le nuove regole e deroghe entreranno in vigore non appena sarà ripristinata l’Area C, attualmente sospesa per l’emergenza covid, e funzioneranno in via sperimentale fino al 2022.

Leggi anche

Contents.media