×

Studenti a scuola: a Milano il piano anti-assembramenti sui trasporti

Condividi su Facebook

Gli studenti di Milano tornano a scuola e Atm fa partire il piano anti-assembramenti sui trasporti.

studenti milano trasporti
studenti milano trasporti

Gli studenti di Milano tornano a scuola e la città si organizza con un piano anti assembramento sui trasporti. Ecco il programma che Atm ha messo in campo in collaborazione con il Comune e il Prefetto, Renato Saccone.

Studenti a scuola: il piano anti assembramento

Lunedì 25 gennaio gli studenti di Milano, dopo mesi di proteste, sono tornati a scuola e hanno affrontato anche il primo enorme test: i trasporti.

In tanti infatti hanno evidenziato come i trasporti fossero uno dei motivi che hanno tenuto distanti dalle scuole gli studenti. A settembre e ottobre sono stati troppi gli assembramenti registrati sui bus e sulle metro. Proprio per questo a dicembre Tpl si è organizzata per assicurare un ritorno sicuro, valutando i flussi dei pendolari sui mezzi pubblici.

Solo lunedì il primo giorno di test.

Così lunedì 25 gennaio in strada non c’erano solo gli studenti ma anche una vera e propria squadra, messa in campo per assicurare che non si creino assembramenti sui trasporti e si possa tornare definitivamente in classe. Nella squadra c’erano, con il personale di Atm anche i ghisa e la protezione civile. Ogni ragazzo veniva oriento ed informato sul nuovo servizio di bus-navette che sono state appositamente messe in campo per gli studenti.

Si tratta di bus turistici che ora sono stati integrati nel sistema dei trasporti locali ad uso esclusivo degli studenti.

La collaborazione di tutti

Un lavoro di coordinamento che ha visto schierati in campo 400 persone di Atm, più i vigili e i volontari della protezione civile, poi 100 navette per guidare quelli che solo ieri erano 10.000 studenti. A mano a mano poi si cercherà di integrare sempre più studenti, per passare dalla presenza del 50% degli studenti al 75%.

A fine giornata il test dei trasporti è superato, ma per far si che il sistema funzioni c’è da mantenere lo spirito di collaborazione che si è visto lunedì. L’Assessore Marco Granelli, sui social ricorda: “Milano e ATM per la scuola e un trasporto pubblico sicuro. Ma aiutateci: rispettate i nuovi orari della città’ spostiamoci il più possibile dopo le 9.30 e le 10.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media