×

Pio Albergo Trivulzio: tornano le visite ai parenti con test rapidi

Condividi su Facebook

Si alle visite dei parenti al Pio Albergo Trivulzio ma all'ingresso dovranno fare il test rapido. E' quanto deciso nella Rsa dopo l'ultimo focolaio.

trivulzio visite parenti
trivulzio visite parenti

Il Pio Albergo Trivulzio riapre per le visite dei parenti e con un’importante novità: per entrare i parenti dovranno sottoporsi al test rapido. Un nuovo sistema attivato per scongiurare l’insorgere di nuovi focolai all’interno della Rsa più grande di Milano.

Pio Albergo Trivulzio: le visite ai parenti

Dal 3 dicembre 2020 al Pio Albergo Trivulzio saranno consentite le visite ai partenti. La residenza per anziani più grande di Milano finalmente riapre, dopo l’ultimo focolaio spento e introduce un’importante novità. I parenti in visita nella struttura infatti potranno accedere nella rsa solo dopo aver effettuato un test rapido. Visite si, quindi, ma in sicurezza. D’altronde era quanto richiedevano anche i parenti.

Così il Pio Albergo Trivulzio, in questa seconda ondata di contagi da coronavirus, dimostra di aver messo a frutto l’esperienza negativa della prima ondata. Nella rsa milanese infatti sono stati attivati controlli periodici sui pazienti e sugli operatori sanitari che vi lavorano all’interno, cosa che ha permesso di intervenire prontamente per spegnere il focolaio che era insorto in questa seconda ondata. Un contagio che ha coinvolto 71 persone, tra ospiti e operatori.

Ora, dopo due mesi, i parenti potranno tornare a far visita agli ospiti della struttura ma per non “peccare in termini di superficialità e inefficacia, a scapito degli utenti e di chi viene a far loro visita“, come spiegano dalla struttura, vi è stato introdotto il test rapido per i parenti che vengono in visita.

Leggi anche

Contents.media