×

Secondo lockdown a Milano: maggiori affluenze rispetto ad aprile

Condividi su Facebook

I dati, forniti da Apple, hanno registrato un calo degli spostamenti a Milano a partire dall'istituzione del secondo lockdown.

milano secondo lockdown
milano secondo lockdown

A inizio anno ci eravamo trovati di fronte a una città fantasma: saracinesche abbassate, piazze vuote e le vie della movida popolate solo da qualche sporadico passante. Ora, con il secondo lockdown in corso, Milano sembra essere più “animata” rispetto a marzo, anche se a girare per la città sono comunque molte meno persone rispetto ai precedenti autunni.

Gli spostamenti a Milano nel secondo lockdown

Secondo i dati pubblicati da Apple, ricavati attraverso le richieste di indicazioni stradali a Milano, gli spostamenti in città erano già drasticamente diminuiti a metà ottobre, e hanno poi subito una flessione ancora maggiore con il secondo lockdown. Al 14 novembre, gli spostamenti risultano calati del 63% per quanto riguarda gli spostamenti in auto, e del 67% per quelli a piedi.

I numeri registrati da Apple sono comunque molto diversi rispetto a quelli che si registravano a marzo e aprile.

Gli spostamenti, infatti, erano allora calati di più del 90%. Anche Google ha confermato i numeri presentati da Apple, registrando una diminuzione della presenza sui mezzi pubblici del 61%.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche