×

Scontri e proteste a Milano contro il Dpcm: 28 denunce e 2 feriti

Condividi su Facebook

Il bilancio degli scontri avvenuti a Milano la sera del 26 ottobre è di 28 persone denunciate per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

scontri milano
scontri milano

Il bilancio degli scontri avvenuti a Milano la sera 26 ottobre è di 28 persone denunciate, per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, e di 2 persone ferite. Secondo alcune indiscrezioni avrebbero partecipato agli scontri anche infiltrazioni anarchiche, gruppi di estrema destra e ultras.

Il bilancio degli scontri nel dettaglio.

Il bilancio degli scontri a Milano

Circa 200 persone hanno partecipato agli scontri avuti luogo la sera del 26 ottobre a Milano. Doveva essere una manifestazione organizzata da ristoratori e commercianti, in risposta all’ultimo DPCM. Poi però sono iniziate ad essere lanciate le molotov e sono state distrutte strutture pubbliche e attività commerciali. Sebbene non siano ancora chiari i danni, viene a galla invece un primo bilancio degli scontri.

Sono state infatti denunciate ben 28 persone, tra cui ben 13 sono minorenni. Secondo le prime indiscrezioni nelle manifestazioni avrebbero partecipato anche persone facenti parte di gruppi anarchici, ultras e di estrema destra, ma solo una donna denunciata sembrerebbe effettivamente parte di un gruppo di anarchici, mentre le altre 27 persone non sarebbero riconducibili ad alcun gruppo e quindi sarebbero cittadini comuni che hanno deciso spontaneamente di prendere parte agli scontri.

La Polizia ha provveduto alla loro denuncia per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Il numero delle persone denunciate però potrebbe salire nelle prossime ore, perché sono in corso ulteriori indagini.
Nel bilancio degli scontri si contano anche due feriti: un poliziotto ferito alla testa da un oggetto lanciato e un fotografo che stava documentando i fatti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche